Attività svolte durante Summer Escapes con Parasite 2.0

Un amico immaginario creato insieme allo studio di design e architettura Parasite 2.0

, 28 luglio 2021

In occasione della quarta settimana del Summer Escapes, insieme al collettivo dei Parasite 2.0, abbiamo fatto un viaggio nei nostri sogni e nelle nostre fantasie, provando a dare forma alla materia magica di cui sono fatti i nostri amici immaginari.  

Insieme a loro abbiamo provato a dare forma a quella sfera tutta personale che sta a cavallo tra ciò che è reale e ciò che è finzione nel mondo che li circonda.

Attività svolte durante Summer Escapes con Parasite 2.0

Ludosofici e Parsite 2.0 hanno  collaborato più volte  per la realizzazione di progetti rivolti alle bambine e bambini: da Vita nei Boschi, all'interno prima del tempio di San Sebastiano a Mantova e, poi, presso il Teatro Burri a Milano, a Books from the wilderness presso la Libreria 121 (non pensato per i bambini ma comunque amatissimo da loro), passando per Bricks, borders and flags a presso le scuole dell'infanzia di Mantova all'interno del progetto E se diventi farfalla.

Ciò che mi ha sempre affascinato del vostro modo di lavorare è che non abbiate mai fatto differenze nella progettazione tra un'installazione tra bambini e adulti. Ci portate nel dietro le quinte della progettazione? 

In effetti è un’interessante punto di vista che non avevamo mai considerato. Forse progettiamo le installazioni per adulti come delle installazioni per bambini? C’è sempre un aspetto un po’ ludico nel nostro lavoro, nell’uso delle forme, del colore, nel coinvolgimento dello spettatore, ma anche nel modo con cui spesso progettiamo e pensiamo le cose. Ad esempio recentemente stiamo progettando dei mobili che sono basati sull’assemblaggio di diversi elementi, un po’ come in un gioco per bambini. Quindi questo aspetto ludico e pedagogico è centrale nel nostro modo di pensare. 

Attività svolte durante Summer Escapes con Parasite 2.0

Le vostre installazioni sono spesso dei grandi playground: sembra che ci invitiate, grandi e piccoli, a giocare. È così?

Si, è esattamente così! Questo aspetto lo abbiamo anche ereditato da tutta una serie di esperienze passate a noi care. Una è sicuramente la New Babylon di Constant. Si trattava di una città immaginaria dove l’uomo ritornava Homo Ludens. Liberato dalle catene del lavoro, l’uomo poteva dedicare la sua vita all’ozio, al gioco, al piacere. Anche se temporaneamente, spesso nei nostri lavori proviamo ad attivare dei momenti di questo tipo. Ci chiediamo spesso cosa voglia dire immaginare un playground per adulti e che tipo di esempi abbiamo oggi. Ad esempio gli spazi del club, la discoteca o i festival possono essere considerati a parer nostro spazi ludici per adulti.

Una volta che è finito un laboratorio con i bambini, cosa vi portate a casa del loro modo di rapportarsi e relazionarsi con il mondo?

Un modo diverso di guardare alle cose, spesso ingenuo ma molto puro e allo stesso tempo radicale.

Grafiche di Parasite 2.0
Grafiche di Parasite 2.0

In occasione di questo laboratorio, non siete partiti da un oggetto, ma da una fantasia, quella dell'amico immaginario che spesso anima le camerette di tanti bambini. Ma se fosse stato chiesto a voi di descrivere i vostri amici immaginari, cosa ci avreste raccontato?

Bella domanda! Forse dovremmo provare. Spesso l’amico immaginario viene visto in maniera negativa ad esempio dai genitori, come qualcosa di cui spaventarsi o che in un certo senso delinei dei possibili problemi psichici. La troppa fantasia spesso viene considerata un aspetto negativo. Non sappiamo esattamente quali sarebbero potuti essere i nostri amici immaginari, ma sicuramente proverrebbero dal più profondo di noi stessi, le pulsioni e fantasie anche più nascoste.

Attività svolte durante Summer Escapes con Parasite 2.0

Crediti

I campus estivi Summer Escapes di Triennale Milano sono resi possibili anche grazie al supporto di Scalo Milano.

Articoli correlati

Ricordiamo che all’ingresso di Triennale Milano sarà richiesto di esibire il Green Pass insieme a un documento di identità.

Visita Triennale in sicurezza
Sitemap