Stagione teatrale 2022. Lo sguardo sul mondo

© Marcell Rév, da Winterreise di Proton Theatre / Kornél Mundruczó

Le arti della scena sono il nostro sguardo sul mondo. La stagione teatrale 2022 di Triennale (18 ottobre – 17 dicembre) vede coinvolte alcune delle più interessanti espressioni delle performing arts italiane e internazionali, con lavori che interrogano il senso della nostra epoca.

Scarica il programma

© Fabrizio Bersani

Spettacolo

Au bord

Claudine Galea – Valentino Villa – Monica Piseddu

Il teatro di Valentino Villa – tra i registi e interpreti più apprezzati del panorama nazionale – incontra le parole della scrittrice francese Claudine Galea. Il risultato è un intimo monologo sulla violenza delle immagini, interpretato dalla pluripremiata Monica Piseddu.

© Fabrizio Bersani

© Andrea Macchia

Laboratorio

Piscina Mirabilis

mk – Michele Di Stefano

Guidata da Michele Di Stefano – artista associato di Triennale Milano Teatro –, mk è una delle compagnie di punta della scena contemporanea. Il collettivo presenta un laboratorio performativo di pura espressione dinamica.

© Andrea Macchia

© Hideto Maezawa

Spettacolo

Adagio

KARAS – Saburo Teshigawara – Rihoko Sato

Leone d’Oro alla carriera alla Biennale di Venezia 2022, il coreografo giapponese duetta con Rihoko Sato sulle note di Mahler, Beethoven, Bach, Mozart, Rachmaninov e Ravel, mostrando la potenza e l’incanto dei corpi in movimento.

© Hideto Maezawa

© Lorenza Daverio

Spettacolo

Dancer of the Year

Trajal Harrell

Da vent’anni Trajal Harrell reimmagina la storia della danza contemporanea. In questo solo intimo e personale il coreografo e danzatore americano riflette sulla dimensione politica della danza e sulla messa in scena dell’identità.

© Lorenza Daverio

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap