artwork © Societas

Installazione

EL

Romeo Castellucci

PRIMA ASSOLUTA

Installazione fruibile durante gli orari di apertura del Palazzo
Ingresso con biglietto della 23ª Esposizione Internazionale

Per la 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries, Romeo Castellucci – Grand Invité 2021-2024 di Triennale – interroga l’ignoto attraverso un’installazione in cui l’elemento meccanico si sostituisce completamente a quello umano. L’intervento si pone in dialogo con domani, azione performativa presentata a maggio come anticipazione dell’Esposizione.

“Giorno dopo giorno, il lavoro di vivere si sussegue nella dualità fondamentale della veglia e del sonno. La divisione suprema della luce e del buio è il ritmo falso di un panorama immobile e polare che ha inghiottito ogni parola e ogni linguaggio. Questo silenzio è un ‘fronte’ che fonde insieme la culla e il terrore. Una dolcezza senza tempo, costretta a stare nel tempo…” (Societas)


Regista, creatore di scene, luci e costumi, Romeo Castellucci è conosciuto in tutto il mondo per aver dato vita a un linguaggio fondato sulla totalità delle arti e rivolto a una percezione integrale dell’opera. Nato a Cesena nel 1960, i lavori dell’artista – attivo dai primi anni Ottanta – sono stati presentati e prodotti dai più importanti teatri e festival internazionali, in oltre sessanta Paesi che coprono tutti i continenti. È stato direttore della Sezione Teatro della Biennale di Venezia, artiste associé al Festival di Avignone e regista ospite allo Schaubühne di Berlino. Membro dell’Accadémie Royale de Belgique, Castellucci ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera alla Biennale di Venezia e una laurea honoris causa dall’Ateneo di Bologna. Insignito del titolo di Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres della Repubblica francese, tra i molti e prestigiosi premi e riconoscimenti l’artista ha anche vinto due Golden Mask per la lirica.

...altro

Crediti

concezione: Romeo Castellucci
musiche: Scott Gibbons
production & visual art supervisor: Istvan Zimmermann, Plastikart Studio
sound design, programmazione: Nicola Ratti
progettazione ingegneristica: Franco Faggiotto con Amedeo Guizzi
stage manager: Matteo Massocco
coordinatrice di progetto: Valentina Tescari
motori, rigging: Studio 2
luci: NonSoloLed

una produzione di Triennale Milano in occasione della 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries

Highlights

Romeo Castellucci © Eva Castellucci

Partecipazioni Internazionali

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap