Spettacolo

Requiem Mediterraneo

3 ottobre 2021, ore 16.00

Requiem Mediterraneo è una missa pro defunctis in memoria dei migranti caduti sulle rotte del nostro mare, composta da Sebastiano Cognolato per voce bianca, tenore, soprano, coro, pianoforte e mimi in scena. In ricordo del naufragio dei bambini avvenuto l’11 ottobre del 2013 al largo di Lampedusa in cui morirono 260 migranti di cui 150 minori, Requiem Mediterraneo si ispira alla storia di Mabrouk, nato sul barcone e morto poche ore dopo in mare. In Requiem Mediterraneo Mabrouk e le molte vittime di quel terribile naufragio riprendono idealmente vita, si alzano dal fondo del mare e camminano verso l'Europa per invocare giustizia. Puntano il dito contro i regolamenti inadeguati, contro l'inerzia del nostro agire; si rivolgono a Dio non solo per essere accolti, ma anche per chiedere, umanamente, vendetta.

Info

Giovanni Crisostomo, voce bianca
Valentina Coladonato, soprano
Blagoj Nacoski, tenore
Intende Voci Chorus
Fernanda Damiano, pianoforte
Mimi del Liceo C. Tenca (Milano)
Silvio Oggioni, regista
Mirko Guadagnini, direttore

Crediti

Cover © Triennale Milano

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Veduta della Torre Littoria
Veduta della Torre Littoria
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni

Nei weekend acquista il biglietto online e salta la coda in cassa!

Acquista il biglietto
Sitemap