Incontro

Italia e Africa. Nuove strategie per la decarbonizzazione

5 ottobre 2022, ore 16.30

Un incontro, in collaborazione con Eni, dedicato alle iniziative di rigenerazione dei suoli marginali come opportunità di sviluppo locale e di produzione di nuove fonti di energia sostenibili. Intervengono figure legate al mondo accademico e giornalistico: David Chiaramonti, professore ordinario di Bioeconomy and Bioenergy for the Mediterranean area and third Countries e Energy Economics al Politecnico di Torino ed esperto in Energie Rinnovabili, e Angelo Ferrari, giornalista professionista, già corrispondente dell’Agi dall’Africa centrale. Da anni si occupa di problematiche relative all’Africa.

I biocarburanti giocano un ruolo importante nel processo di decarbonizzazione e nel raggiungimento di una just transition. Una delle soluzioni individuate da Eni per contribuire a questo importante obiettivo sono i progetti che l’azienda sta portando avanti nel mondo, a partire dal Kenya, dal Congo e dall’Italia, in un filo rosso che unisce agricoltura ed energia e in cui la transizione si lega in particolare a quella del continente africano. I terreni individuati per la coltivazione nei Paesi sono per lo più aree abbandonate o molto degradate, a causa di fenomeni quali la desertificazione, l’erosione, la siccità e l’inquinamento. Attraverso questi progetti, le aree sono valorizzate, generando un impatto positivo sugli agricoltori, che, portando avanti direttamente la produzione, possono avere entrate dirette e sicure e nel lungo periodo. Questi progetti consentono di promuovere uno sviluppo sociale equo e inclusivo, garantendo al tempo stesso il rispetto per l’ambiente. Le ricadute di queste attività sono importati infatti anche per i terreni che riacquistano valore e si rigenerano.

...altro

Highlights

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap