Parla Ascolta Guarda Fai

Un progetto inedito che abiterà Triennale Milano fino ai primi mesi del 2020, ideato in collaborazione con due componenti del suo comitato artistico, Davide Giannella e Massimo Torrigiani/Fantom: Parla Ascolta Guarda Fai è un programma di incontri, installazioni, mostre, performance, ascolti, proiezioni, laboratori e progetti, caratterizzati dalla diretta correlazione con le persone e gli spazi del Palazzo dell'Arte nel suo insieme.

© Gianluca di Ioia

Performance

Caterina Barbieri/Ruben Spini e Francesco Cavaliere

Time-blind e Zoo Machia Disc

Per la serata inaugurale del progetto, sul palcoscenico del Triennale Milano Teatro si susseguono Caterina Barbieri e l’artista Ruben Spini con la performance Time-blind e Francesco Cavaliere con Zoo Machia Disc.

© Gianluca di Ioia

© Mattia Greghi

Mostra

Carlos Casas

AVALANCHE #18

AVALANCHE è un progetto incentrato sul villaggio di Hichigh, nella catena montuosa del Pamir, una delle regioni più inesplorate al mondo, al confine tra Tajikistan e Afghanistan.

© Mattia Greghi

© Mattia Greghi

Performance

Carlos Casas

AVALANCHE #18

Il 9 ottobre l’artista e regista Carlos Casas inaugura l’installazione con una performance audiovisuale.

© Mattia Greghi

© Mattia Greghi

Performance

Carlos Casas con Giuseppe Ielasi

AVALANCHE #18

Il 15 ottobre l’artista e regista Carlos Casas lavora a quattro mani audio/video con il musicista Giuseppe Ielasi.

© Mattia Greghi

© Mattia Greghi

Incontro

Carlos Casas con Frederik Van Oudenhoven

AVALANCHE #18

Il 23 ottobre l’artista e regista Carlos Casas si confronta sul cibo e i costumi del Pamir con Frederik Van Oudenhoven, etnoantropologo, esperto di biodiversità e di agricoltura locale.  

© Mattia Greghi

© Gianluca di Ioia

Performance

Nicola Ratti

Concerto per sistemi eccentrici su lunga durata

Musicista poliedrico della scena elettronica italiana sperimentale, Nicola Ratti presenta per la prima volta la performance Concerto per sistemi eccentrici su lunga durata: un percorso sonoro di sei ore, pensato e progettato per gli spazi di Triennale.

© Gianluca di Ioia

© Francesco Buccarelli

Laboratorio

Ruggge

Con Ruggge, bambini e adulti saranno guidati nella costruzione di quattro marionette giganti, ciascuna ispirata ai temi della rassegna: parla (bocche, fauci, denti e labbra), ascolta (orecchie, antenne e trombette), guarda (occhi, occhiali, telescopi, aquile e falchi), fai (manone, tentacoli e protesi bizzarre).

© Francesco Buccarelli

© Drinchendrò

Laboratorio

Drinchendrò

I laboratori con Drinchendrò saranno dedicati alla creazione delle suppellettili che animeranno la parata: mantelli e bandiere (lunedì), accessori sonori indossabili e megafoni realizzati con vestiario e oggetti di recupero (martedì), occhiali caleidoscopici in cartone, lenti colorate e materiali di recupero (mercoledì), poster da corteo, con la realizzazione di collage ispirati ai cinque sensi (giovedì).

© Drinchendrò

© Gianluca di Ioia

Laboratorio

BOLO

Dall’ideazione al design, fino alla riproduzione del progetto, sperimentando la post-produzione analogica attraverso la distorsione, l’ingrandimento, la riduzione e il collage.

© Gianluca di Ioia

Performance

La parata strampalata!

I lavori realizzati durante i cinque giorni di laboratori, pensati e progettati per la rassegna Parla Ascolta Guarda Fai, marionette giganti, costumi sgargianti, maschere stralunate, bandiere ululanti, strumenti musicali imbizzarriti, prenderanno vita con la Parata Strampalata!, una originale e inedita parata di colori, musiche e schiamazzi negli spazi di Triennale.

© Gianluca di Ioia

Laboratorio

Bodymind Operating System – ∞OS

Modelli di movimento nello spazio che appresi durante il workshop potranno essere utilizzati in qualsiasi momento e contesto del nostro quotidiano. 

© Gianluca di Ioia

Performance

ASSEMBLY 1.5.2

ASSEMBLY 1.5.2 è un progetto audiovisuale concepito a quattro mani da Giorgio Di Salvo e Rocco Rampino. La performance inedita, studiata e sviluppata in esclusiva per Triennale Milano, si basa sullo studio della relazione tra suoni, immagini, intelligenza artificiale e interventi umani.

© Lele Saveri

Presentazione volume

Lele Saveri

Hong Kong Barricades

In occasione della mostra Hong Kong Barricades, martedì 17 dicembre alle 18.00 viene presentato l’omonimo libro di Lele Saveri, pubblicato nel 2019 dalla casa editrice Humboldt Books.

© Lele Saveri

Lele Saveri, Hong Kong Barricade, 2014 © Lele Saveri

Mostra

Lele Saveri

Nell’ottobre del 2014 Lele Saveri arriva a Hong Kong per insegnare. Appena atterrato, gli è impossibile non notare le articolate strutture che bloccano le strade. In quei giorni migliaia di persone, guidate da un gruppo di studenti, sono scese in strada contro la riforma elettorale: è cominciata quella che passerà alla storia come la rivoluzione degli ombrelli. Saveri capisce di essere di fronte a un evento storico e passa il resto del suo viaggio per le strade, entra in contatto con le persone, scatta fotografie.

Lele Saveri, Hong Kong Barricade, 2014 © Lele Saveri

© Fabrizia Parisi

Incontro

Libri Belli Talks
Giulio Iacchetti

Il primo appuntamento del ciclo di incontri Libri Belli Talks vede il designer industriale Giulio Iacchetti, direttore artistico di Danese e vincitore di due Compasso d'Oro, in conversazione con Livia Satriano, che dal 2017 è curatrice del progetto Libri Belli.

© Fabrizia Parisi

© Andrea Ferrari

Incontro

Libri Belli Talks
Studiopepe

Il secondo appuntamento del ciclo di incontri Libri Belli Talks vede i protagonisti dell'agenzia di design e architettura Studiopepe in conversazione con Livia Satriano, che dal 2017 è curatrice del progetto Libri Belli.

© Andrea Ferrari

© Laura Baiardini

Incontro

Libri Belli Talks
The Ladies’ Room

Il terzo appuntamento del ciclo di incontri Libri Belli Talks vede le quattro designer del collettivo al femminile The Ladies’ Room, in conversazione con Livia Satriano, che dal 2017 è curatrice del progetto Libri Belli.

© Laura Baiardini

Speciale

Radio Raheem

Dal 15 gennaio al 6 marzo 2020, Radio Raheem si trasferisce all’interno degli spazi di Triennale Milano, trasmettendo tutti i giorni dalle 11.00 alle 20.00, proponendo, in aggiunta al normale palinsesto, contenuti speciali creati per Parla Ascolta Guarda Fai.

Performance

Primitive Art’s Shelter Chapter 1

Shelter ospiterà al suo interno il primo capitolo di questa ricerca condivisa: una performance musicale di Primitive Art di 40 minuti che racconterà, attraverso il suono e la luce, quello spazio dai confini indefiniti nei suoi diversi ruoli.

Performance

Matthew Herbert makes music

Un'esibizione inedita presenta il repertorio musicale di quasi 30 anni di lavoro dei compositori britannici Bazzini Consort, Giovanni Guidi, Rahel Debebe-Dessalegne e Julian Sartorius.

Ricordiamo che all’ingresso di Triennale Milano sarà richiesto di esibire il Green Pass insieme a un documento di identità.

Visita Triennale in sicurezza
Sitemap