A poor replica

9 gennaio 2020

Il coreografo Jonathan Burrows e il compositore Matteo Fargion collaborano da trent’anni a una serie di lavori performativi, apprezzati in tutto il mondo. In Any Table Any Room, invitano artisti diversi a unirsi a loro sul palco a ogni nuova presentazione del lavoro; reinventano la relazione tra danza, musica e performance.

Ascolta gli artisti in dialogo con Daniela Perazzo

Any Table Any Room, Jonathan Burrows/Matteo Fargion, foto di Gianluca di Ioia, 2019
Any Table Any Room, Jonathan Burrows/Matteo Fargion, foto di Gianluca di Ioia, 2019

Il manuale di coreografia scritto da Burrows, A Choreographer’s Handbook (2010), ha venduto 14,000 copie in tutto il mondo. Attualmente Burrows ricopre la posizione di Senior Research Fellow al Centre for Dance Research, Coventry University. Fargion ha recentemente collaborato ad altri progetti di rilievo, come compositore e performer in OsloPenelope Sleeps di Mette Edvardsen, Flowers (We Are) di Claire Croizé e We have to dress gorgeously di Andrea Spreafico.

"Il problema con gli oggetti domestici è quello di porsi la domanda Perché stai usando una spazzola per capelli? Perché stai usando un porta sapone? Così siamo giunti all’idea di usare questi stessi oggetti ma usando l'argilla per creare una copia comune della spazzola per capelli e una copia comune del porta sapone."

Eventi correlati

Nel rispetto delle normative governative, Triennale Milano resterà chiusa al pubblico fino a nuove indicazioni. Continua a seguirci sui nostri canali social, scopri nuovi contenuti sul Magazine, guarda streaming e video su YouTube e ascolta le serie podcast su Spotify. In attesa di tornare a visitarci puoi esplorare le nostre mostre su Google Arts & Culture!

Sitemap