© Traslochi Emotivi

Performance

Deposta

Traslochi Emotivi – Giulia Currà

PRIMA ASSOLUTA

Casa degli Artisti


Biglietti presto in vendita

Durata 30'

In una stanza dei ricordi, magazzino di memorie perse e ritrovate, pile di libri si confondono con scatole di biscotti e lampadine, mentre lettere d'amore strappate tappezzano sportelli da cucina. Un intreccio di storie già vissute e di racconti ancora da scrivere. Nel lavoro della compagnia Traslochi Emotivi, fondata dalla poliedrica Giulia Currà – che unisce diverse discipline tra arte, editoria, performance e installazione –, l’atto del trasloco viene esplorato come processo di convivenza tra gli opposti, in grado di generare sorprendenti unioni, e in cui l’estrema fragilità degli oggetti riflette quella dell’animo umano esposto al cambiamento. Un passaggio rituale che guida lo spettatore attraverso un’esperienza conoscitiva interiore.

Giulia Currà (1988) è fondatrice di Traslochi Emotivi, compagnia nomade e frammentata nata nel 2010 che mescola diverse discipline artistiche, tra editoria, performance e installazione. Creando azioni e visioni legate al concetto di soglia, i lavori della compagnia riflettono sul tema del trasloco come prova concreta di scardinamento di storie e pensieri. Tenendo sempre fede al concetto di arte e creazione come commistione di più input e discipline, Giulia Currà inaugura, nel 2012, Casa Cicca Museum, un progetto che vede la sua casa privata trasformata in pubblica teca, aperta al pubblico e soprattutto ad artisti e creativi che volessero lasciare proprie opere come traccia del loro passaggio.

...altro

Info

In collaborazione con Casa degli Artisti

Crediti

ideazione: Traslochi Emotivi
regia: Giulia Currà
performer: Francesco Corsi, Alice Minervini
suono: Nicola Ratti
memoria video: Thomas Valerio
foglio di sala: Mackda Ghebremariam Tesfaù
set designer: Viola Morini

Calendario

sabato 11 marzo 2023, ore 15.00
sabato 11 marzo 2023, ore 18.30

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Veduta della Torre Littoria
Veduta della Torre Littoria
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Sitemap