SQÜRL press pic

Concerto

SQÜRL
Jim Jarmusch dal vivo

1 febbraio 2023, ore 20.00

Gli SQÜRL – il duo di New York composto dal regista e musicista Jim Jarmusch, uno dei massimi esponenti del cinema indipendente americano, e dal compositore e produttore cinematografico Carter Logan – portano in scena la sonorizzazione di quattro film surrealisti e onirici di Man Ray.

Le opere di uno tra gli artisti più versatili e brillanti del Novecento, leggendario fotografo, pittore e produttore, vengono fatte rivivere dal genio degli SQÜRL attraverso partiture semi-improvvisate con sintetizzatori, chitarre e loop. I quattro film di Man Ray selezionati dagli SQÜRL sono: L'étoile de mer (1928), Emak Bakia (1926), Le retour à la raison (1923) e Les Mystères du Château du Dé (1929).

Regista, attore, sceneggiatore e musicista statunitense, Jim Jarmusch è uno dei più importanti cineasti del cinema indipendente. Dopo l'esordio con Permanent Vacation (1980), arriva al successo con Stranger Than Paradise (1984) che si aggiudica il premio Camera d'Or al Festival di Cannes. Una carriera prolifica e ricca di riconoscimenti. Tra i suoi lavori più importanti figurano Dead Man (1995), Ghost Dog – Il codice del Samurai (1999), Coffee and Cigarettes (2003), con il quale vince la Palma d'Oro a Cannes per il miglior cortometraggio, Broken Flowers (2005), che vince a Cannes il Gran Premio, Solo gli amanti sopravvivono (2013) e Paterson (2016). A due anni da The Dead Don't Die, l’opera con cui si è aperta la 72esima edizione del Festival del Cinema di Cannes, ad aprile 2021 ha fatto il suo ritorno alla regia con French Water. Realizzato per Saint Laurent, il corto vede protagoniste Julianne Moore, Chloë Sevigny e Charlotte Gainsbourg.

...altro

Info

Il concerto è riprogrammato per il giorno 1 febbraio 2023. Presto informazioni sulla vendita.

I biglietti acquistati per il concerto del 2 febbraio 2022 vengono rimborsati. È possibile inoltrare la richieste di rimborso entro e non oltre il 28 febbraio 2022.

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni

Acquista online i biglietti per le singole mostre, il biglietto unico per tutte le mostre puoi acquistarlo in biglietteria. La mascherina non è più obbligatoria per visitare le mostre, ma ne raccomandiamo l’utilizzo per garantire a tutti una maggiore sicurezza.

Organizza la tua visita
Sitemap