Performanceonline

Will you marry me?

Sara Leghissa

14 dicembre 2020, ore 19.00

In occasione del mancato debutto all’interno dell’edizione 2020 di FOG Triennale Milano Performing Arts Festival, Sara Leghissa presenta una versione digitale del lavoro Will you marry me?
La performance, progetto site-specific che indaga la relazione tra pratiche illegali e spazio pubblico, programmata il 4 e 5 aprile scorsi, ha trovato un suo parziale sviluppo nel video che viene qui presentato.

Segui l’evento su YouTube o su questa pagina.

In attesa del debutto nel 2021, nella programmazione di Triennale Milano Teatro, il video è accompagnato da un incontro virtuale tra l’autrice Sara Leghissa e Livia Andrea Piazza, ricercatrice e docente negli ambiti del teatro e delle performing arts. L’intervista mira a indagare l’evoluzione della ricerca sul confine tra legalità e illegalità, a partire dalle esperienze personali e delle pratiche di resistenza, che utilizzano la legge per violare la legge. Il dialogo intende indagare il cambiamento della nostra percezione della norma, a seconda del tempo storico e dei privilegi di cui godiamo.
Una riflessione urgente, che coinvolge il pubblico in forme mimetiche, esplicite, di complicità e di resistenza pubblica.

...altro

Crediti

Concept: Sara Leghissa in collaborazione con Carlo Fusani, Tomas Gonzalez, Catalina Insignares
Graphic layout: Marzia Dalfini
Video creato da Sara Leghissa e Lele Marcojanni, edito da Lele Marcojanni, prodotto da INSITU European Platform for Artistic Creation in Public Space

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap