Mostra

Myanmar
Frammenti, elementi e impermanenza della natura

Il padiglione è un'atmosfera e uno spazio di riflessione che accoglie il visitatore con l'albero di bambù e il suono delle campanelle che spingono la mente oltre lo spazio fisico e con una selezione di arte contemporanea a significare quanto sia importante combinare il nuovo e la tradizione;  una pila di carta vegetale rinnovabile trova posto nel padiglione per appuntare qualche segno che potrebbe venire in mente durante la visita.

L'allestimento del padiglione è fatto di fibre naturali a partire dal pavimento di bambù; anche la scultura dell'albero è fatta di bambù e legno; l'espositore, che contiene il catalogo stampato su carta prodotta da bambù e colture annuali rinnovabili, è fatto di bambù; la carta su cui lasciare i segni è prodotta dalla pianta di gelso proveniente dallo stato Shan mentre il supporto su cui è posata la carta è costituito da fibre naturali; tutte le corde utilizzate nell'allestimento sono in fibra di cocco.

Crediti

Mostra prodotta da:
Republic of the Union of Myanmar

Curatore:
Mauro Salvemini

Scultura di bamboo di Lorenzo Bar, Stefano Polo

Aristi:
Aung Myint, NCS ( Nyein Chan Su), Saw Moe Zaw, Nann Nann

Graphic design:
Gloria Colaianni, Eugenia Battisti, art adviser, Flavio Mastracci, industrial designer Luca Saporiti, vice commissioner, Antonello Tolve, scientific adviser

Organizzatori:
Culture2All ONLUS, Camera di Commercio Italia Myanmar

Con il contributo di:
MARINA di NETTUNO BIERRE COSTRUZIONI

Partners:
AIB - Associazione Italiana Bambù madeinbamboo - RETE DI IMPRESA Floorbamboo, SPONTANEO DESIGN, TEO Myanmar Tours and Travels

Highlights

Flavio Mastracci, foto scultura Bambù

Eventi correlati

Partecipazioni Internazionali

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta della Torre Littoria
Veduta della Torre Littoria
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca

Ricordiamo che all’ingresso di Triennale Milano sarà richiesto di esibire il Green Pass insieme a un documento di identità.

Visita Triennale in sicurezza
Sitemap