Concerto

Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti

24 ottobre 2021, ore 10.00

ONJGT – Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti rappresenta un formidabile spaccato di 10 giovani musicisti che si cimentano in un repertorio originale. Ideata e prodotta dalla Fondazione Musica per Roma l’Orchestra ha un organico diretto dal contrabbassista, violoncellista e compositore Paolo Damiani per un totale di undici artisti: una formazione in grado di giocare su inauditi accostamenti timbrici e su geometrie variabili che vanno dal solo al grande ensemble. L’obiettivo della band è di espandere i confini della musica jazz, operando fuori e oltre gli stilemi legati ad esempio alla big band, cercando sonorità nuove, inedite ricerche timbriche, nonchè dialoghi con altri linguaggi musicali, dalla contemporanea all’etnica. L’arte dell’improvvisazione sarà approfondita insieme, mentre ogni musicista sarà invitato a scrivere nuove partiture.

L’ONJGT è stata fondata nel 2015, quella del 2021 è la terza edizione e rispetto alle precedenti si caratterizza per un organico più originale, in grado di muoversi trasversalmente rispetto ai generi musicali. Il repertorio – ben documentato dal doppio CD Oscene Rivolte pubblicato dalla Parco della Musica Records prevede anche nuove composizioni, scritte dal direttore e da ogni musicista.

Paolo Damiani, che dirige e indirizza culturalmente l’ONJGT, è un musicista di grande progettualità, che ha sviluppato un linguaggio jazzistico originale ed europeo, distinguendosi per la capacità di far vivere l’estetica del jazz in contesti differenti da quelli tradizionali che, nell’ambito orchestrale, l’hanno visto protagonista sia nell’Italian Instabile Orchestra che, come direttore, nell’Orchestre National De Jazz francese ONJ. L’orchestra ONJGT ha debuttato l’11 ottobre 2014 a Firenze, al Teatro Puccini. Nel 2018 l’Orchestra ha realizzato un tour in Italia di 12 tappe e nel 2019 ha registrato il CD con la Parco della Musica Records “Oscene rivolte”.

...altro

Info

Sara Jane Ceccarelli | voice, Mariasole De Pascali | flute, Tobia Bondesan | soprano sax, tenor, Francesco Fratini | trumpet, Michele Fortunato | trombone, Anais Drago | violin, Andrea Molinari | guitars, Paolo Zou | guitars, Marco Centasso | contrabbass, Max Trabucco | drums, Paolo Damiani | director, cello, contrabbass

Eventi correlati

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte

Ricordiamo che all’ingresso di Triennale Milano sarà richiesto di esibire il Green Pass.

Visita Triennale in sicurezza
Sitemap