© Wes Orshoski

Concerto

Broken Shadows

24 ottobre 2021, ore 17.00

Ispirati da una delle composizioni più evocative di Ornette Coleman, i Broken Shadows, da New York, si presentano in un geniale quartetto sotto la guida dei sassofonisti Tim Berne e Chris Speed. Insieme al contrabbasso di Reid Anderson e alla batteria di Dave King, danno vita a progetto tutto nuovo che vuole essere una rievocazione delle proprie origini e della storia del jazz.

I quattro musicisti, e spiriti affini capaci di comunicare su amori e ispirazioni condivisi, hanno così voluto rendere omaggio a una musica dalle radici profondissime e che deve rivivere nel presente: attraverso i suoni senza tempo dei grandi uomini del sud rurale e del cuore del paese americano, i Broken Shadows portano nuova luce ai brani di musicisti che hanno fatto la storia del jazz come Ornette Coleman, Dewey Redman, Charlie Haden e Julius Hemphill, figure iconiche che hanno creato le basi dell’avanguardia jazzistica utilizzando un canone che comprende l’hard blues, il lamento profondo e la “protest song” peculiare di quel suono.

I Broken Shadows arrivano a JAZZMI 2021 con la loro musica da un respiro estremamente emotivo e un ritmo contagioso, per guidarci alla scoperta delle radici americane più profonde della storia del jazz.

...altro

Info

Tim Berne |alto saxophone, Chris Speed | tenor saxophone, Reid Anderson | double-bass, Dave King | drums

Crediti

Cover © Wes Orshoski

Eventi correlati

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala

Acquista online i biglietti per le singole mostre, il biglietto unico per tutte le mostre puoi acquistarlo in biglietteria. La mascherina non è più obbligatoria per visitare le mostre, ma ne raccomandiamo l’utilizzo per garantire a tutti una maggiore sicurezza.

Organizza la tua visita
Sitemap