Spettacolo

Motus
Tutto Brucia

“Tutto brucia”, dice Cassandra nella versione de Le Troiane di Jean-Paul Sartre, nella sua premonizione dell’incendio di Troia. Una delle figure femminili più scomode della letteratura tragica, Cassandra, ispira il percorso di ricerca di Motus, iniziato prima della pandemia. La mitologia si intreccia con il presente: il destino della profetessa condannata a non essere mai creduta si rispecchia nella predizione della scienza. Così come la pandemia e il disastro climatico segnano la fine di un’epoca, Le Troiane iniziano con una fine: Ilio è già stata distrutta e le donne attendono il loro destino come bottino di guerra. Al centro della tragedia c’è il dolore della perdita, che apre interrogativi fortemente politici. Quali sono i corpi da piangere e quali no? Che forme prende il lutto? Le sepolture d’ufficio avvenute durante la pandemia acuiscono l’attualità di queste domande. Tutto Brucia è una performance di straordinaria potenza, colma di un furore dirompente.

Motus nasce a Rimini nel 1991 da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò, producendo sin dalla fondazione spettacoli di grande impatto, capaci di prevedere e raccontare le contraddizioni del presente. Il lavoro della compagnia, fatto di teatro, performance e installazioni, è accompagnato da un’intensa attività di seminari, incontri e dibattiti. La compagnia ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui tre Premi Ubu e importanti premi speciali. Liberi pensatori, i due registi portano da sempre i loro spettacoli nel mondo: da Under the Radar (New York), a TransAmériques e PuSh Festival (Canada), Santiago a Mil (Cile), Fiba Festival (Buenos Aires), Adelaide Festival e Midsumma Festival (Australia), Taipei Arts Festival (Taiwan), Hong Kong International Black Box Festival, MITsp (Brasile) e in tutta Europa. I registi della compagnia sono direttori artistici del pandemico cinquantenario di Santarcangelo Festival, progetto biennale in tre atti tra luglio 2020 e luglio 2021.

...altro

Info

Spettacolo in italiano con sovratitoli in italiano e inglese

Crediti

Cover © Vladimir Bertozzi
Ideazione e regia Daniela Nicolò e Enrico Casagrande con Silvia Calderoni, Stefania Tansini e R.Y.F. (Francesca Morello) alle canzoni e musiche live
Testi delle lyrics Ilenia Caleo e R.Y.F. (Francesca Morello) 
Ricerca drammaturgica Ilenia Caleo
Cura dei testi e sottotitoli Daniela Nicolò
Traduzioni Marta Lovato
Direzione tecnica e luci Simona Gallo
Ambienti sonori Demetrio Cecchitelli
Design del suono live Enrico Casagrande
Fonica Martina Ciavatta
Assistenza tecnica Francesco Zanuccoli
Props e sculture sceniche _vvxxii
Video e grafica Vladimir Bertozzi
Produzione Elisa Bartolucci con Francesca Raimondi
Organizzazione e logistica Shaila Chenet
Promozione e comunicazione Marta Lovato con Francesca Lombardi
Ufficio stampa comunicattive.it
Distribuzione internazionale Lisa Gilardino
Una produzione Motus e Teatro di Roma – Teatro Nazionale con Kunstencentrum Vooruit vzw (BE)
Progetto di residenza condiviso da L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia-Romagna e Santarcangelo dei Teatri

In collaborazione con AMAT e Comune di Fabriano nell’ambito di “MarcheinVita. Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma” progetto di Mibact e Regione Marche coordinato da Consorzio Marche Spettacolo

Con il sostegno di MiC, Regione Emilia-Romagna

Si ringraziano HĒI black fashion, Gruppo IVAS

Calendario

giovedì 4 novembre 2021, ore 18.30
venerdì 5 novembre 2021, ore 18.30
sabato 6 novembre 2021, ore 18.30

Eventi correlati

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari

Ricordiamo che all’ingresso di Triennale Milano sarà richiesto di esibire il Green Pass.

Visita Triennale in sicurezza
Sitemap