Spettacolo

Industria Indipendente

Klub Taiga – Dear Darkness

Durata 75’

Dopo il debutto alla Biennale Teatro di Venezia, Industria Indipendente presenta a Milano uno spettacolo immersivo, un’esperienza che coinvolge chi lo traversa facendo presa sul lato primordiale dell’animo. Klub Taiga è uno spazio aperto, una scena diffusa che rifugge definizioni di genere, tempo e spazio. Da una nebbia fitta emerge un ambiente fatto di oggetti che appartengono a un altro tempo. Lo spazio del klub rimanda alla controcultura, a un luogo in cui le apparizioni diventano possibili. Nel buio niente accade mai in un solo punto, nella musica i corpi si confondono, i cambiamenti di luce fanno muovere e trasformare le parole, il canto e il movimento. La taiga evoca un ambiente inospitale, indesiderato – l’opposto del paradiso tropicale dei sogni. Da queste immagini intrecciate emerge la possibilità di nuove forme di esistenza. Uno spettacolo onirico e sciamanico che avvolge e cattura lo spettatore.

Industria Indipendente è un collettivo di ricerca dedito alle arti performative e visive fondato nel 2005 da Erika Z. Galli e Martina Ruggeri. Il processo artistico del collettivo attraversa linguaggi e pratiche differenti, in una ricerca di affinità espressive e la condivisione di prospettive. Gli spettacoli e le drammaturgie di Industria Indipendente comprendono: È tutta colpa delle madri (2014), Supernova (2014 - Premio Hystrio), I ragazzi del Cavalcavia (2015), Ho tanti affanni in petto (2015), Lucifer (2017), Aminta (2017 - regia Brinchi/Spanò), Lullaby (2019). Industria Indipendente ha anche creato ambienti e formati ibridi, tra cui: Dunno_analoghìa superpower (2018), Attika (2019) e Merende, un habitat site-specific e immersivo basato sui concetti della condivisione e dell’offerta, residente presso l’Angelo Mai Roma dal 2018. Il collettivo ha preso parte a festival internazionali come Romaeuropa Festival (Roma), Tramedautore (Milano), Short Theatre (Roma), Tropici (Roma), ActOral (Marsiglia), La Biennale (Venezia), Contemporanea (Prato), Matera 2019 Capitale Europea della Cultura. 

...altro

Info

Spettacolo in italiano, inglese e serbo con sovratitoli in italiano e inglese. Durante lo spettacolo saranno utilizzate luci stroboscopiche.

Crediti

Foto: © Martina Leo
Un progetto di: Industria Indipendente
Con: Annamaria Ajmone, Erika Z. Galli, Martina Ruggeri, Steve Pepe, Federica Santoro, Yva & The Toy George, Luca Brinchi
Collaborazione artistica: Dario Carratta, Floating Beauty, Timo Performativo, TEIN clothing
Produzione: Teatro di Roma - Teatro Nazionale
Con il sostegno di: Angelo Mai (Roma), Santarcangelo Festival

Calendario

martedì 18 maggio 2021, ore 17.30
mercoledì 19 maggio 2021, ore 17.30

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala

Ricordiamo che all’ingresso di Triennale Milano sarà richiesto di esibire il Green Pass.

Visita Triennale in sicurezza
Sitemap