I quaderni di Giancarlo De Carlo
1966 – 2005

Mostra

I quaderni di Giancarlo De Carlo è la prima mostra di una serie dedicata alle figure più rappresentative del mondo del progetto, a cento anni dalla nascita. In mostra i quaderni di Giancarlo De Carlo – architetto, urbanista, teorico dell'architettura e accademico italiano – finora mai esposti al pubblico. Sedici quaderni costituiscono un vero e proprio archivio privato, redatto nell'arco di 39 anni. La mostra restituisce uno spaccato dei temi affrontati nelle annotazioni dei quaderni di Giancarlo De Carlo – riflessioni personali, resoconti di viaggio, appunti progettuali e rapporti con amici e colleghi. Pagina dopo pagina, il tratto inconfondibile della calligrafia di De Carlo, la presenza di schizzi, la scelta e l'utilizzo di supporti differenti per la scrittura, l’utilizzo ossessivo del collage e del “pop up” danno vita a un vero e proprio progetto grafico.

Crediti

Direzione artistica: Lorenza Baroncelli
A cura di: Gatto Tonin Architetti
Progetto di allestimento: Parasite 2.0
Progetto grafico: Superness (Alessio D’Ellena, Federico Antonini)
Foto di: Gianluca di Ioia

Highlights

Eventi correlati

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni

Nel rispetto del DPCM del 3 novembre 2020, Triennale Milano è chiusa al pubblico fino al 3 dicembre 2020. La programmazione online continua con Triennale Upside Down: video, podcast, dirette, approfondimenti sul Magazine e tanti altri contenuti che verranno pubblicati su questo sito e sui canali social.

Sitemap