© Jubal Battisti

Spettacolo

Deep Song + Everything/Nothing
Works in Silence | MARMO

Dance On Ensemble

Prima italiana

Il berlinese Dance On Ensemble celebra l’eccellenza artistica dei danzatori over 40. Il programma rimette in scena lavori iconici e invita artisti contemporanei a reimmaginarli nel loro linguaggio creativo. Deep Song è un riallestimento di un breve lavoro di Martha Graham in cui giri e cadute sono una reazione alla violenza della guerra civile spagnola. La sua controparte è l’installazione neon Everything/Nothing del pluripremiato artista performativo Tim Etchells. Works in Silence fa rivivere le opere di Lucinda Childs degli anni Settanta, spogliate di aspetti teatrali per esprimere la fragilità umana. MARMO è una coreografia di Ginevra Panzetti ed Enrico Ticconi che accentua l’architettura minimalista dei corpi nello spazio. 

Dance On Ensemble è stato fondato nel 2015 dall’organizzazione culturale no profit berlinese DIEHL+RITTER nel contesto dell’iniziativa Dance On, che esplora il rapporto tra danza ed età sia sul palco che nella società. Lavorando con coreografi e registi di fama internazionale, tra cui Rabih Mroué, Deborah Hay, Lucinda Childs e Jan Martens, Dance On Ensemble sta sviluppando un repertorio di lavori coreografici innovativi e impegnativi. L’obiettivo dell’Ensemble è di costruire un repertorio vario e ambizioso per danzatori ultra-quarantenni che duri nel futuro. Membro dell’Ensemble fin dalla sua creazione, Ty Boomershine è direttore artistico del progetto dal 2019. Tra gli altri membri si annoverano: Gesine Moog, Emma Lewis, Tim Persent, Miki Orihara, Christine Kono, Anna Herrmann, Marco Volta, Lia Poole, Jone San Martin, Omagbitse Omagbemi e Javier Arozena – tutti danzatori professionisti tra i 43 e i 71 anni di età che hanno danzato per compagnie di punta.

...altro

Info

Durata 8’ + 30’ + 30’ (con intervallo)

Crediti

Dance On Ensemble
direttrice esecutiva e artistica DIEHL+RITTER: Madeline Ritter
direttore artistico Dance On Ensemble: Ty Boomershine
produttrice esecutiva: Hélène Philippot
distribuzione: Danila-Freitag Agency For The Performing Arts

Deep Song
coreografia, costumi: Martha Graham
riallestimento: Miki Orihara
con: Miki Orihara
musica: Henry Cowell
ricostruzione disegno luci: David Finley
luci: Martin Beeretz
suono: Mattef Kuhlmey
questa produzione di Deep Song è presentata in accordo con Martha Graham Resources, una divisione del Martha Graham Center of Contemporary Dance, Inc.

Everything/Nothing
installazione neon: Tim Etchells
prima: 9-10 luglio 2021, Radialsystem, Berlino

Works in Silence (Untitled Trio 1, Radial Courses, Katema)
coreografia: Lucinda Childs
staging: Ty Boomershine
con: Ty Boomershine, Javier Arozena, Gesine Moog, Anna Herrmann, Lia Poole, Alba Barral Fernández
luci: Martin Beeretz
suono: Mattef Kuhlmey
costumi: Alexandra Sebbag
produzione: Dance On / DIEHL+RITTER
coproduzione: STUK. House for Dance, Image and Sound, Münchner Kammerspiele
con il supporto di: Fondo Doppelpass della Fondazione Federale Tedesca per la Cultura (Kulturstiftung des Bundes)

MARMO
risposta coreografica (per Works in Silence) di: Ginevra Panzetti / Enrico Ticconi
coreografia: Ginevra Panzetti / Enrico Ticconi
con: Javier Arozena, Gesine Moog, Anna Herrmann, Lia Poole, Alba Barral Fernández
disegno luci: Annegret Schalke
suono: Demetrio Castellucci
costumi: Ginevra Panzetti / Enrico Ticconi, werkstattkollektiv
produzione: Dance On / DIEHL+RITTER
coproduzione: Kampnagel
con il sostegno di: Nationales Performance Netz Coproduction Fund for Dance, che riceve finanziamenti dal Federal Government Commissioner for Culture and the Media
con il sostegno di: Lavanderia a Vapore – Centro di residenza per la danza

in collaborazione con: Goethe-Institut Mailand

Calendario

giovedì 12 maggio 2022, ore 17.30
venerdì 13 maggio 2022, ore 17.30

Highlights

© Jubal Battisti

© Jubal Battisti

© Jubal Battisti

Eventi correlati

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap