Crossing the sea — Networking and exchange between Italy and MENA / Asia / Oceania / South America

Bando dedicato a progetti artistici nell’ ambito delle arti performative contemporanee

IL PROGETTO

Crossing the sea è un progetto di internazionalizzazione dello spettacolo dal vivo attivo dal 2018 e che ha lo scopo di creare e consolidare collaborazioni di lungo termine tra Italia e aree extraeuropee, grazie a un partenariato attivo in Medio Oriente, Asia, Oceania e Sud America. Il progetto è realizzato da sette organizzazioni italiane e ventuno straniere col supporto del Ministero della Cultura all’interno del bando Boarding Pass Plus.

L’obiettivo del progetto è quello di avviare un processo di internazionalizzazione finalizzato a: promuovere occasioni di networking e condivisione di buone pratiche; favorire coproduzioni internazionali e scambi bilaterali; permettere la conoscenza diretta del pubblico di diverse aree geografiche da parte degli artisti e degli operatori; incentivare la partecipazione a piattaforme extraeuropee e meeting internazionali.

Nel corso degli scorsi anni, sono già stati selezionati tramite bando 34 artisti/compagnie italiani: 25 di loro sono stati scelti dai partner stranieri per realizzare attività all’estero relative a residenze creative, workshop, collaborazione con artisti locali. Tutti gli artisti selezionati sono comunque coinvolti in occasioni di incontro, scambio e presentazione online.

Il bando 2021 permetterà ad ulteriori artisti/compagnie di entrare a far parte del progetto e prendere parte alle attività di “Crossing the sea”. Gli artisti già selezionati nelle precedenti edizioni del bando continuano ad essere parte del progetto e non dovranno presentare una nuova domanda di partecipazione.

SOGGETTI PROMOTORI

Crossing the sea è promosso da sette partner italiani, già attivi in campo internazionale e nella promozione dei linguaggi contemporanei: Marche Teatro / Inteatro Festival (capofila), Anghiari Dance Hub, Armunia / Festival Inequilibrio, Fondazione I Teatri, Mosaico Danza / Festival Interplay, Oriente Occidente Festival, Triennale Milano Teatro.

A loro si uniscono ventuno organizzazioni straniere provenienti da sedici Paesi tra Medio Oriente, Asia, Oceania e Sud America: High Fest, Small Theatre (Armenia); Orient Production (Egitto); Arab Theatre Training Center (Libano); Attakalari Center for Movement Arts (India); T.H.E. Dance Company (Singapore); SIDance, Seoul Institut of the Arts (Corea); Tjimur Dance Theatre (Taiwan); Shangai Dramatic Arts Center, Shangai International Dance Center, Beijing Dance LTDX, Hong Kong Arts Festival (Cina); Kinosaki International Art Center, TPAM (Giappone); Pippa Bailey/Change Fest (Australia); Persona Colectivo (Cuba); Alianza Francese, Festival indisciplinados (Perù); Reside (Brasile); Teatro a Mil Foundation (Cile).

Attraverso questo progetto, il partenariato si pone l’obiettivo di costituire una rete di riferimento per incentivare le relazioni, le collaborazioni e gli scambi di informazioni e lavoro tra le diverse geografiche.

DESTINATARI E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Saranno selezionati un minimo di 6 artisti/compagnie italiani per prendere parte alle attività del progetto, quali:

  • selezione da parte dei partner stranieri per ospitalità presso le loro sedi (residenze creative e di ricerca, workshops, scambi di pratiche con artisti locali e internazionali);
  • selezione da parte dei partner stranieri per scambi di pratiche e workshops da realizzarsi in digitale;
  • partecipazione agli eventi digitali del network (presentazione artisti italiani e stranieri, networking, presentazione creazioni digitali).

Sono a carico di Crossing the sea tutti i costi di realizzazione degli eventi online e di promozione all’estero del progetto e degli artisti selezionati.

In caso di selezione per attività all’estero, il progetto Crossing the sea si farà carico di:

  • spese di viaggio e visto;
  • borsa di mobilità rapportata al numero dei partecipanti e alla durata della permanenza estera;
  • spese di vitto, alloggio e trasporti locali (a carico diretto dei partner stranieri).

In caso di selezione per attività digitali, il progetto “Crossing the sea” si farà carico di:

  • borsa di ricerca rapportata al numero dei partecipanti e della durata dell’impegno.

La partecipazione agli eventi di networking e presentazione in digitale è volontario e a titolo gratuito.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E SELEZIONE

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 12.00 di martedì 14 settembre 2021, secondo le modalità sotto riportate.

Sarà data comunicazione dei risultati della selezione via email entro il 10 ottobre 2021.

Scarica il bando

Scopri le regole per accedere in Triennale in sicurezza e acquista online il biglietto per saltare la coda in cassa.

Scopri le regole
Sitemap