FOG È QUI
Abbonati a FOG festival con la nostra membership per non perderti nemmeno uno spettacolo tra il meglio delle performing arts internazionali.
Triennale Milano
© Magda Bizarro
Spettacolo

By Heart 

Tiago Rodrigues
11 – 12 febbraio 2020
Durata: 90-120' Spettacolo in inglese sovratitolato in italiano Lo spettacolo include parti improvvisate non tradotte
Profondo, così ambizioso e così magnifico.
Le Figaro
Cosa succede a storie e parole quando vengono trasmesse da persona in persona? Che cosa comporta questo atto di condivisione? Che nuove possibilità vengono aperte dalle parole? Nello spettacolo By Heart, il drammaturgo e attore portoghese Tiago Rodrigues, protagonista della scena sperimentale internazionale, insegna una poesia a dieci persone. Senza spiegazione, senza preparazione, le invita a unirsi a lui sul palco e a imparare a memoria (‘by heart’) dei versi, in presenza del pubblico. Mentre insegna le parole da memorizzare, un groviglio di storie comincia a formarsi: aneddoti ora privati ora pubblici, a volte veri e a volte inventati. Storie e personaggi si intrecciano e fanno emergere connessioni inattese. By Heart è un lavoro sull’importanza della trasmissione, sullo scambio invisibile di parole e idee che solo l’atto di memorizzare un testo può innescare. Una performance che riconosce la capacità del teatro di occuparsi di ciò che non si può misurare, né in metri, né in euro, né in byte. 
Tiago Rodrigues è il direttore artistico del Teatro Nacional D. Maria II di Lisbona dal 2015. Attore, drammaturgo e regista, è autore di un teatro sovversivo e poetico per il quale è riconosciuto come uno dei maggiori artisti portoghesi. Dopo un periodo con la compagnia belga tg STAN, nel 2003 fonda il gruppo Mundo Perfeito, con Magda Bizarro. Ideato attraverso processi creativi collettivi, il lavoro della compagnia (più di 30 spettacoli realizzati tra il 2003 e il 2014) è prodotto da note piattaforme internazionali, tra cui il festival Alkantara (Lisbona), il Kunstenfestivaldesarts (Bruxelles), il Festival d’Automne (Parigi), ed è presentato in tutto il mondo: Portogallo, Belgio, Brasile, Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Irlanda, Italia, Libano, Norvegia, Romania, Singapore, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Stati Uniti e Turchia. Rodrigues collabora anche con artisti internazionali (da Belgio, Libano, Olanda e Brasile), insegna a PARTS, la scuola di danza contemporanea di Anne Teresa De Keersmaeker a Bruxelles, e cura progetti di arte sociale. Nel 2018 riceve il XV Europe Prize Theatrical Realities. Radicati nella tradizione del teatro collaborativo, i suoi ultimi lavori manipolano documenti utilizzando strumenti teatrali e modificando la nostra percezione di fenomeni sociali o storici. 
...altro
Crediti
Scritto e interpretato da: Tiago Rodrigues Testo con frammenti e citazioni di: William Shakespeare, Ray Bradbury, George Steiner, Joseph Brodsky e altri Scene, oggetti, costumi: Magda Bizarro Traduzione in inglese: Tiago Rodrigues, rivista da Joana Frazão Produzione della prima versione: Magda Bizarro, Rita Mendes Produzione: Teatro Nacional D. Maria II a partire da una versione della compagnia Mundo Perfeito Co-produzione: O Espaço do Tempo, Maria Matos Teatro Municipal  Lavoro realizzato con il sostegno di: Governo de Portugal | DGArtes

Calendario

martedì 11 febbraio 2020, ore 20.00
mercoledì 12 febbraio 2020, ore 20.00

Highlights


Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta della Torre Littoria
Veduta della Torre Littoria
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda