Mostra

REFOCUS
Archivio visivo della pandemia

Accesso libero

Un percorso espositivo che presenta 360 immagini realizzate da 40 giovani fotografi che hanno interpretato con una grande varietà di linguaggi e temi le esperienze, le situazioni e gli stati d’animo nel periodo della pandemia. Una documentazione che trasmette registri e sentimenti diversi: introspezione, paura, autobiografia, smarrimento, speranza, attesa.

REFOCUS è un percorso di indagine e documentazione visiva della pandemia Covid-19 promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea (DGCC) del Ministero della Cultura, in collaborazione con Triennale Milano e Museo di Fotografia Contemporanea.

Crediti

Foto: Benedetta Ristori, senza titolo, © MIC | DGCC

Autori: Fulvio Ambrosio, Arianna Arcara, Lorenzo Bacci e Flavio Moriniello, Fabrizio Bellomo, Giacomo Bianco, Alessandro Calabrese e Ilaria Tariello, Mara Callegaro, Sofiya Chotyrbok, Daniele Cimaglia e Giuseppe Odore, Tomaso Clavarino, Antonio Colavito, Giulia De Gregori, Matteo De Mayda, Ilaria di Biagio, Riccardo Dogana, Stefan Giftthaler, Filippo Gobbato, Luigi Greco, Giulia Iacolutti, Guido Lettieri, Claudio Majorana, Stefano Maniero, Guido Montani, Luca Marianaccio, Matteo Montenero, Domenico Nardulli, Claudia Orsetti, Mattia Paladini, Nunzia Pallante, Nicolò Panzeri, Claudia Petraroli, Camilla Piana, Benedetta Ristori, Giorgio Salimeni, Claudia Sinigaglia, Andrea Storni, Jacopo Valentini, Cosimo Veneziano, Hugo Weber, Alba Zari

A cura di Matteo Balduzzi e Matteo Piccioni

Progetto grafico, multimediale e di allestimento della mostra: Dotdotdot

Sonorizzazione
Triennale Milano Teatro
Radio Raheem

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari

Scopri le regole per accedere in Triennale in sicurezza e acquista online il biglietto per saltare la coda in cassa.

Scopri le regole
Sitemap