Louise Manzon, ujumbe (2022) - Ph. Pietro Savorelli

Mostra

Kenya
ujumbe


In un’epoca in cui la parola estinzione suona come destino ineluttabile, un processo del quale possiamo tracciare soltanto l’origine e in cui l’urto è distruttivo, ci si domanda a che punto dovrà arrivare l’uomo prima di agire sulla salute del pianeta.  
Un lamento di risposta si leva dai pesci scultorei di Louise Manzon attraverso il suo ultimo progetto ujumbe, “messaggio” in Swahili. Creature dall’aspetto misterioso e vilipeso portano con sé un grido di allarme causato dall’inquinamento da sostanze tossiche che fuoriescono dalle loro ferite.

Il dato sconcertante che porta a galla questioni oggi ancora troppo sconosciute, che minano alla salute delle acque mondiali, è la mancanza di informazioni e monitoraggi scientifici adeguati sull’effetto cocktail delle sostanze chimiche presenti nelle risorse idriche, le cui conseguenze potrebbero risultare distruttive per la biodiversità e provocare un effetto a cascata sull’ecosistema.

Ujumbe è un contributo alla presa di coscienza da parte dell’essere umano che, abituato a osservare il cielo per scrutare le geometrie dei corpi celesti e conoscere il futuro, dovrà volgere lo sguardo alle profondità degli abissi per tentare di modificare un amaro finale altrimenti già scritto.

Crediti

Ente organizzatore:
Consolato Onorario del Kenya a Milano (Francesco Confuorti, Console Onorario del Kenya a Milano)

Patrocinio:
Ministero dello Sport, Cultura e Patrimonio, Kenya, Amb. Amina Mohamed, Kenya, Ambasciata del Kenya, Rome

Artista:
Louise Manzon

Curatori:
Luca Beatrice, Wanjiru Waweru Waithaka

Partner:
KEPSA Kenya; Nelson Mandela Foundation

Sponsor:
Advantage.green

Coordinazione e Comunicazione:
Anna Rosa Confuorti

Artistic Assistence:
Laura Capellini

Exhibition Design:
Gianluca Aquila, Johan Hoxha

Supporto Tecnico:
Confer, BBTrade, Fonderia Mapelli, Fornace Curti

Fotografia:
Pietro Savorelli

Ringraziamenti:
Luigi Brugnaro, Mayor City of Venice; Pierre-André Chiappori, Columbia Un.; Lorenzo Bini Smaghi, Pres. Société Générale; Laura Bettini, Radio 24; Elyès Jouini, Un. Paris Dauphine; Marco Frey, IIS S. Anna Pisa; Giuseppe Altieri, L’Altraitalia Ambiente; Sonal Desai, Franklin Templeton; Richard Damania, Chief Sustainable Economy WB; William Wechsler, Atlantic Council; François Bourguignon, EHESS Paris; Daniele Moretti, Sky TG24; Nicola Caputo, Ass. Agric. Regione Campania; Patrizia Asproni, Industry and Culture Foundation

Highlights

Louise Manzon, ujumbe (2022) - Ph. Pietro Savorelli

Louise Manzon, ujumbe (2022), dettaglio - Ph. Pietro Savorelli

Partecipazioni Internazionali

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore

Stiamo allestendo la 23ª Esposizione Internazionale: gli spazi espositivi e la biglietteria rimarranno chiusi fino al 15 luglio. Continua in giardino la programmazione di Triennale Estate, con incontri, concerti, proiezioni e dj set.

Scopri di più
Sitemap