Hortus Ignotus - Aristophanes Hadjicharalambous

Sponsor:
Radiant Technologies, Paskalidis Color Lab, Werkraum Ceramics

Riconoscimenti
Tommaso Papini, Julia Astreou, Daphne Christoforou, Marina Bliatsiou, Akrivi Anagnostaki

Mostra

Cipro
Hortus Ignotus. Il giardino sconosciuto


In compagnia dell'afide e della cavalletta
Ma anche del ragnetto rosso, della caia, della capua,
Della melolonta e del maggiolino
Della mantide religiosa che li divora tutti,
Condivideremo foglie, petali, cielo,
in questo incredibile giardino,
sia loro che io di passaggio.

NICOSSIENSES, Niki Marangou, poetessa.


Da Strabone, il geografo greco che visitò Cipro nel primo secolo a.C., all'Arciduca Luigi Salvatore d'Austria, in visita a Cipro nel 1873, i diari di viaggio di chi ha soggiornato sull’isola descrivono i giardini di Nicosia come un elemento identificativo della città. Impiegati prima per la piantumazione di alberi da frutto durante la dinastia dei Lusignano, i giardini ospitarono successivamente flora e fauna esotiche durante il dominio della Repubblica di Venezia, fino a essere impiegati come mistico spazio domestico nel corso del dominio ottomano.

Ora nascosti sul retro delle abitazioni, ora parte integrante della routine quotidiana, questi spazi hanno rivendicato il proprio posto nella storia della capitale cipriota come ambienti in grado di offrire intimità e, insieme, di proiettare la mente e i sensi verso l’esterno, verso dimensioni quasi mistiche.
Hortus Ignotus introduce l'idea del giardino privato come ambiente al contempo di intimo riparo e finestra sull’ignoto, mettendo in risalto le caratteristiche dei giardini tradizionali dell’isola di Cipro in relazione al nostro rapporto con ciò che non conosciamo.

...altro

Crediti

Committenza:
Katerina Koutsogianni (CAA, Cyprus Architects Association)

Co-organizzatori:
Vice Ministero della Cultura di Cipro - Servizi Culturali, Associazione Architetti di Cipro

Con il sostegno di:
Scuola di Architettura - Università di Cipro, Ambasciata della Repubblica di Cipro a Roma

Curatori:
Christiana Ioannou, Daphne Kokkini, Spyros Nasainas, Christos Papastergiou

Exhibition Design:
Christiana Ioannou, Daphne Kokkini, Spyros Nasainas, Christos Papastergiou

Collaboratori:
Aristofanis Hadjicharalambous, Panayiota Pieri

Allestimento:
PH Furnishing Ltd

Sponsor:
Radiant Technologies, Paskalidis Color Lab, Werkraum Ceramics

Riconoscimenti
Tommaso Papini, Julia Astreou, Daphne Christoforou, Marina Bliatsiou, Akrivi Anagnostaki

Highlights

Hortus Ignotus C - draftworks*architects

Walls/facades. Walking around the walled city - draftworks*architects

Map of Nicosia showing the gardens inside the walled city, based on H.H. Kitchener's Survey of Cyprus 1878-1883 draftworks*architects

Hortus Ignotus A - draftworks*architects

Partecipazioni Internazionali

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap