© Andrea Macchia

Spettacolo

maqam

mk

Performance di matrice cross-culturale, maqam della compagnia italiana mk prende il titolo da una parola araba che indica, tra le altre cose, il sistema di organizzazione melodica della musica araba tradizionale, una tecnica di improvvisazione musicale praticata in tutto il Medio Oriente. Tra concerto e spettacolo di danza, il lavoro reinventa la forma performativa: l’intreccio dei corpi nella coreografia di Michele Di Stefano si incontra con la musica dal vivo orchestrata dal compositore di sonorità elettroniche Lorenzo Bianchi Hoesch e il canto di Amir ElSaffar, protagonista del jazz contemporaneo e profondo conoscitore della tradizione del maqam iracheno.

Fondata nel 2000 da Michele Di Stefano – artista associato di Triennale Milano Teatro per il triennio 2022-2024 – mk è una delle compagnie di danza di punta della scena italiana. La ricerca coreografica del gruppo interroga l’ambiguità degli stati corporei e le loro alterazioni. La compagnia presenta i sui lavori in tutto il mondo, con recenti tournée in Indonesia, USA, Giappone, Perù, Germania, Francia, Ungheria, Spagna, Portogallo. Le loro ultime opere propongono formati e ambienti performativi diversi in collaborazione con altri artisti: Veduta (2016-17) è una performance immersiva che esplora il paesaggio urbano; Bermudas (2017-18, Premio Danza&Danza per la migliore produzione italiana e Premio Ubu 2019) è un sistema coreografico per un numero vario e intercambiabile di danzatori che sviluppa l’idea di moto perpetuo regolato da un ordine organico; Parete Nord, dedicato alla montagna, è un progetto internazionale coprodotto da Torinodanza 2018; EDEN (Premio speciale Danza&Danza) è una commissione del festival Bolzano Danza/Tanz Bozen 2020 con coreografie di Carolyn Carlson, Michele Di Stefano e Rachid Ouramdane. Dal 2010 mk riceve il contributo del MiBAC.

...altro

Info

Durata 75’
Michele Di Stefano è artista associato di Triennale Milano Teatro per il triennio 2022-2024

Crediti

di: Michele Di Stefano, Lorenzo Bianchi Hoesch
con: Biagio Caravano, Andrea Dionisi, Sebastiano Geronimo, Luciano Ariel Lanza, Laura Scarpini, Franesco Saverio Cavaliere, Francesca Ugolini
composizione, musica elettronica: Lorenzo Bianchi Hoesch
canto, tromba, santur: Amir ElSaffar
coreografia: Michele Di Stefano
luce: Cosimo Maggini, Giulia Broggi
management: Carlotta Garlanda
distribuzione: Jean François Mathieu
produzione: mk/KLm 21-22
coprodotto nell’ambito di: progetto RING (da Festival Aperto – Fondazione I Teatri Reggio Emilia, Bolzano Danza – Fondazione Haydn, FOG Triennale Milano Performing Arts, Torinodanza Festival, Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale)
partner associato: Lavanderia a Vapore – Fondazione Piemonte dal Vivo
in collaborazione con: Teatro di Roma – Teatro Nazionale
con il sostegno di: Ministero della Cultura

Calendario

mercoledì 30 marzo 2022, ore 17.30
giovedì 31 marzo 2022, ore 17.30

Highlights

© Andrea Macchia

© Andrea Macchia

© Andrea Macchia

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale

Stiamo allestendo la 23ª Esposizione Internazionale: gli spazi espositivi e la biglietteria rimarranno chiusi fino al 15 luglio. Continua in giardino la programmazione di Triennale Estate, con incontri, concerti, proiezioni e dj set.

Scopri di più
Sitemap