UN’ESTATE DI MUSICA CON LA MEMBERSHIP
Tutti i concerti di Triennale Estate sono gratis con le membership Explorer, Insider e Supporter.
Triennale Milano
© Marcell Rév
Spettacolo

Imitation of life

Kornél Mundruczó / Proton Theatre
26 – 27 novembre 2021
ANNULLATO
Spettacolo annullato per ragioni legate al cast della produzione
Pluripremiata produzione che ha catturato pubblico e critica, Imitation of life ha fatto conoscere a livello internazionale Proton Theatre, compagnia indipendente ungherese diretta dal noto regista cinematografico Kornél Mundruczó, premiato a Cannes e a Locarno. Lo spettacolo presenta la banalità della vita umana e il caos del nostro mondo. Nella trama, ispirata a una storia vera, un esecutore arriva per sfrattare una donna dal suo appartamento di Budapest, ma una svolta inattesa gli impedisce di portare a termine il piano. Mentre si trova costretto a fare i conti con la propria coscienza, diventa palese che il fatiscente appartamento nasconde segreti oscuri che i nuovi inquilini dovranno affrontare... Siamo noi a scegliere il nostro destino o viviamo vite predestinate? Una performance formidabile, una parabola dell’assenza di empatia e dell’onnipresente ingiustizia che caratterizzano i nostri tempi.
Kornél Mundruczó (1975, Ungheria) è un noto regista di cinema, teatro e lirica, le cui opere vengono presentate ai festival internazionali più prestigiosi. Dopo aver studiato all’università ungherese del cinema e del teatro, comincia il suo lavoro creativo nel 2003. Il suo obiettivo è quello di creare un processo artistico in cui gli attori sono co-creatori del lavoro. Nel 2009 fonda la sua compagnia teatrale indipendente, Proton Theatre, con la produttrice Dóra Büki. Nel 2017 è nominato al premio Faust per lo straordinario successo di Imitation of Life. Dal 2003 dirige opere liriche. The Makropulos Affair, debuttata all’Opera Fiamminga di Anversa, è stata nominata per il premio internazionale dell’opera nella categoria “migliore nuova produzione”. Nel 2003 debutta anche come regista cinematografico al Festival del Cinema di Cannes. Il suo terzo lungometraggio, Johanna – un adattamento operistico della storia di Giovanna d’Arco – viene presentato nel 2005, nella sezione indipendente di Cannes Un Certain Regard. Nel 2014 il suo sesto film, White God, vince il primo premio nella stessa sezione a Cannes. Il suo primo film in lingua inglese, Pieces of a Woman, è stato in concorso alla 77esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Il suo film Evolution, ispirato all’omonimo spettacolo teatrale prodotto da Proton Theatre, ha debuttato nella nuova sezione Cannes Premiere del Festival del Cinema di Cannes.
...altro
Info
Spettacolo in ungherese con sovratitoli in italiano e inglese
Crediti
Cover © Marcell Rév Regia: Kornél Mundruczó Scritto da: Kata Wéber Con: Lili Monori, Roland Rába, Annamária Láng, Borbála Péterfy, Zsombor Jéger, Dáriusz Kozma  Scene: Márton Ágh Costumi: Márton Ágh, Melinda Domán Luci: András Éltető Drammaturgia: Soma Boronkay Musica: Asher Goldschmidt Assistente alla regia: Anna Fehér Produzione: Dóra Büki Responsabile di produzione: Luca Kövécs Assistente alla produzione: Ágota Kiss Direttore tecnico: András Éltető Tecnico luci: Zoltán Rigó Tecnico suoni: Dániel Hidvégi, Zoltán Halmen Direttore di scena: Benedikt Schröter, Jachya Freeth Responsabile accessori: Gergely Nagy Aiuti: Zsolt Zsigri, Tamás Zsigri, Tamás Hódosy Coproduzione: Wiener Festwochen, Vienna; Theater Oberhausen, Germania; La Rose des Vents, Lille; Maillon, Théâtre de Strasbourg/Scène européenne; Trafó House of Contemporary Arts, Budapest; HAU Hebbel am Ufer, Berlin; HELLERAU - European Center for the Arts, Dresden; Wiesbaden Biennale Con il sostegno di: KUBIK Coworking, Kryolan City, Open Casting, PP Business Centre - Budapest, VisionTeam

Calendario

venerdì 26 novembre 2021, ore 19.30
sabato 27 novembre 2021, ore 19.30

Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala