Spettacolo

Romeo Castellucci

Il Terzo Reich

Durata 50’
Romeo Castellucci è Grand Invité di Triennale Milano per il quadriennio 2021-2024

Tutti i sostantivi del vocabolario italiano sono proiettati su un megaschermo: la totalità del reale è messa a disposizione dello spettatore attraverso il suo equivalente linguistico. Ma la sequenza è frenetica, le parole compaiono e scompaiono in un baleno, i nomi si affastellano a una velocità tale che non si ha il tempo di percepirli, di sceglierli. Le parole che è possibile catturare rimangono impresse di necessità – inculcate, imposte. Il Terzo Reich mette in scena la violenza della comunicazione, lo stato di assedio a cui le facoltà di discernimento sono sottoposte, l'assenza di tregua, la negazione di vie di fuga. L'installazione visiva di Romeo Castellucci è accompagnata da musica di Scott Gibbons e preceduta da una cerimonia di “accensione”, interpretata da Gloria Dorliguzzo.

Regista, creatore di scene, luci e costumi, Romeo Castellucci è conosciuto in tutto il mondo per aver dato vita a un teatro fondato sulla totalità delle arti e rivolto a una percezione integrale dell’opera. Il suo lavoro propone una drammaturgia che ribalta il primato della letteratura, facendo della scena una complessa forma d’arte. Le messe in scena di Castellucci sono regolarmente invitate e prodotte dai più prestigiosi teatri e festival internazionali. È stato direttore della sezione Teatro alla Biennale di Venezia, “Artiste Associé” al Festival di Avignone ed è attualmente “Grand Invité” di Triennale Milano per il quadriennio 2021-2024 e regista ospite alla Schaubühne di Berlino. Insignito del titolo di Chevalier de l’ordre des Arts et des Lettres della Repubblica francese e della laurea honoris causa dell’Ateneo di Bologna, è membro dell’Académie Royale de Belgique e ha ricevuto, tra gli altri riconoscimenti internazionali, il Leone d'Oro alla Biennale di Venezia e due Golden Mask per la lirica. Per la produzione operistica è atteso nel 2021 il Don Giovanni di Mozart a Salisburgo e, per il teatro, il debutto di Bros a Lugano.

...altro

Info

L’installazione è allestita in una sala completamente buia e presenta audio a volumi elevati e immagini ad alta frequenza che possono essere sconsigliate a chi è affetto da epilessia e a persone fotosensibili. L’installazione è sconsigliata a minori di 13 anni

Crediti

Foto: © Eva Castellucci
Installazione: Romeo Castellucci
Suoni: Scott Gibbons
Coreografia e interpretazione del prologo: Gloria Dorliguzzo
Produzione: Societas
Installazione: Romeo Castellucci / suoni: Scott Gibbons / coreografia e interpretazione del prologo: Gloria Dorliguzzo / produzione: Societas

Calendario

mercoledì 9 giugno 2021, ore 15.00
mercoledì 9 giugno 2021, ore 17.00
mercoledì 9 giugno 2021, ore 19.00
giovedì 10 giugno 2021, ore 15.00
giovedì 10 giugno 2021, ore 17.00
giovedì 10 giugno 2021, ore 19.00
venerdì 11 giugno 2021, ore 15.00
venerdì 11 giugno 2021, ore 17.00
venerdì 11 giugno 2021, ore 19.00

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda

Siamo aperti! Da martedì a domenica, dalle ore 11.00 alle ore 20.00 puoi visitare le nostre mostre in totale sicurezza. Acquista il biglietto online prima della visita: se vuoi venire nel weekend dovrai prenotare il biglietto con almeno un giorno di anticipo.

Organizza la tua visita
Sitemap