Spettacolo

Collettivo MINE

Esercizi per un manifesto poetico

9 luglio 2021, ore 17.30

Durata 40’
Prima assoluta

Lavoro di debutto del Collettivo MINE, Esercizi per un manifesto poetico coincide con l’atto fondativo della compagnia. Il manifesto trova la sua stesura danzata in una pratica coreutica scritta a dieci mani, dove respiro individuale ed unisono si compenetrano e la plasticità del corpo diviene ispirazione del linguaggio danzato e poetica collettiva. Una sola azione scenica, potente e strutturata, come strumento di scrittura condivisa, capace di dar vita a un corpo unico. Ipnotico e affascinante, Esercizi per un manifesto poetico investiga la compresenza di una scrittura rigorosa e di una presenza emotiva aperta e vibrante. 

Collettivo MINE nasce dall’incontro artistico tra Francesco Saverio Cavaliere, Siro Guglielmi, Fabio Novembrini, Roberta Racis, Silvia Sisto. MINE è un esperimento di creazione, di sinergie che si propone di portare avanti un lavoro di ricerca incentrato sulla condivisione di pratiche, sperimentazioni e linguaggi. Esercizi per un manifesto poetico è il lavoro di debutto del collettivo. Nel 2020 debuttano con il progetto coreografico Corpi Elettrici, in collaborazione con il Gender Bender Festival e con la Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio G.B. Martini di Bologna. Nel 2021 sono coreografi per il progetto Swans never die (Danzare la  memoria 2020-2022) in collaborazione con Lavanderia a Vapore - Centro di  Residenza per la Danza (Piemonte dal Vivo – Circuito Multidisciplinare dello  Spettacolo, Coorpi, Didee Arti e Comunicazioni, Mosaico Danza, Zerogrammi);  Operaestate Festival Veneto e Centro per la Scena Contemporanea CSC Bassano  del Grappa; Triennale Milano Teatro; Fondazione Teatro Grande di Brescia;   Festival Bolzano Danza – Fondazione Haydn; Gender Bender Festival; “Memory in  Motion. Re-Membering Dance History (Mnemedance)” - Università Ca’ Foscari Venezia; DAMS - Università degli Studi di Torino. 

...altro

Crediti

Foto: Collettivo Mine, © Giovanni Chiarot
Coreografia, invenzione e danza: Francesco Saverio Cavaliere, Fabio Novembrini, Siro Guglielmi, Roberta Racis, Silvia Sisto  
Danzatori e Interpreti: Francesco Saverio Cavaliere, Fabio Novembrini, Siro Guglielmi, Roberta Racis, Silvia Sisto  
Musica: Samuele Cestola  
Disegno luci: Luca Serafini  
Amministrazione, produzione esecutiva: Corpoceleste  
Esercizi per un manifesto poetico è stato progetto selezionato per ARTEFICI 2019 Residenze Creative FVG/Artisti Associati Gorizia; progetto vincitore di DNAppunti Coreografici 2019 sostenuto da Centro Nazionale di produzione Firenze - Compagnia Virgilio Sieni, Operaestate Festival/CSC Centro per la scena contemporanea del Comune di Bassano del Grappa, L’arboreto - Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia Romagna, Fondazione Romaeuropa, Gender Bender Festival di Bologna, Triennale Milano Teatro.  
Esercizi per un manifesto poetico è stato realizzato inoltre con il sostegno di: Teatro India- Teatri di Roma, Fondazione Fabbrica Europa, Spazio13Bari

Collezione e Archivi
Esplora centinaia di contenuti

Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Veduta notturna dell’abitazione a cupola geodetica di Füller, progetto dell’allestimento dell’architetto Roberto Mango, realizzata nel parco Sempione per la decima Triennale
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore

Siamo aperti! Da martedì a domenica, dalle ore 11.00 alle ore 20.00 puoi visitare le nostre mostre in totale sicurezza. Acquista il biglietto online prima della visita: se vuoi venire nel weekend dovrai prenotare il biglietto con almeno un giorno di anticipo.

Organizza la tua visita
Sitemap