Fermo immagine dallo shortdoc Vico Magistretti. Architetto milanese – Un dialogo tra Gabriele Neri e Stefano Boeri

Uno shortdoc in cui Stefano Boeri e Gabriele Neri raccontano la Torre al Parco di Vico Magistretti

27 luglio 2021

Nello shortdoc dedicato al designer e architetto Vico Magistretti e ambientato all'ultimo piano della Torre al Parco di Milano, Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano, dialoga con Gabriele Neri, curatore della mostra Vico Magistretti. Architetto milanese, fino 12 settembre in Triennale.

Il racconto parte dal progetto della Torre al Parco per approfondire altre importanti opere, facendo emergere la centralità del pensiero e del lavoro di Magistretti, anche attraverso aneddoti e ricordi personali.

Alla domanda del curatore, che chiede a Stefano Boeri come mai abbia voluto dedicare una mostra a Magistretti in Triennale, Boeri risponde dicendo che Vico Magistretti appartiene una generazione di architetti cresciuti nel difficile periodo del dopoguerra, ma che sono riusciti comunque a sviluppare progetti importantissimi, dimostrandosi architetti colti, di grandi capacità e talento. E Boeri stesso racconta di aver appreso molto da questi maestri, che sono stati i suoi modelli di riferimento e che, grazie alle loro capacità, hanno saputo superare un periodo di crisi.

Veduta dal tetto della Torre al Parco, fermo immagine dallo shortdoc Vico Magistretti. Architetto milanese – Un dialogo tra Gabriele Neri e Stefano Boeri

Gabriele Neri

"Siamo sulla cima di un progetto che lui fa da giovanissimo, a 33 anni, e progetta una delle torri più importanti del nuovo skyline milanese."

Fermi immagine dallo shortdoc Vico Magistretti. Architetto milanese – Un dialogo tra Gabriele Neri e Stefano Boeri
Fermi immagine dallo shortdoc Vico Magistretti. Architetto milanese – Un dialogo tra Gabriele Neri e Stefano Boeri
Stefano Boeri

"[Magistretti] ha fatto le case popolari, ha fatto le ville di lusso, ha fatto i grattacieli, ha fatto le case basse, ha fatto i capannoni per ATM. Lui riusciva in un attimo a rispondere alle questioni della vita [quotidiana], alle domande sociali di milioni di persone con un tocco di innovazione: ricchissimo di applicazioni ma in modo apparentemente facile."

Crediti

Video: Jacopo Farina

Eventi correlati

Articoli correlati

Ricordiamo che all’ingresso di Triennale Milano sarà richiesto di esibire il Green Pass insieme a un documento di identità.

Visita Triennale in sicurezza
Sitemap