FOG È QUI
Abbonati a FOG festival con la nostra membership per non perderti nemmeno uno spettacolo tra il meglio delle performing arts internazionali.
Triennale Milano
Gianni Politi, Insostenibile dare un titolo (Bruciare da dentro), 2020-2021, dettaglio, courtesy l’artista e Galleria Lorcan O’Neill, foto Giorgio Benni

Pittura italiana oggi

23 ottobre 2023
Pittura italiana oggi è un podcast, scritto e condotto dallo scrittore Premio Strega Tiziano Scarpa, creato in occasione della grande collettiva dedicata alla pittura italiana contemporanea attraverso il lavoro di 120 tra i più interessanti artisti italiani di diverse generazioni.
Gli episodi
1 – Chi comanda dentro ai rettangoli Sei un essere alieno caduto sulla terra che finisce in una mostra di pittura. Che cosa vedi? Tanti rettangoli. Focus sugli artisti Andrea Chiesi, Stanislao Di Giugno, Sofia Silva.
Chiesi Andrea, Deus sive natura 3, 2022
2 – Il dettaglio bastian contrario C’è un tema principale in un dipinto? E ci sono dei dettagli nascosti in disaccordo con quel tema? A caccia di dettagli nell’arte da Paolo Veronese a Kazimir Malevič, con focus sugli artisti contemporanei Maria Morganti, Chiara Enzo, Rudy Cremonini.
Maria Morganti, Sedimentazioni, 2023
3 – Io invece Passa di qui qualcuno che non è d’accordo su come viviamo. E ce lo mostra con un’immagine. Ecco, questa è l’arte, è anticonformismo. Focus sugli artisti Emilio Gola, Nicola Samorì, Luca Bertolo.
Emilio Gola, Pillow talks, 2022
4 – Questo è un dipinto Ci sono dipinti che sembrano fotografie stampate, e altri in cui si vedono i colpi di pennello. Tu cosa preferisci, l'illusione dell'immagine o la materia di cui è fatta? Focus sugli artisti Lorenza Boisi, Thomas Braida, Nicola Verlato, Michele Tocca.
Lorenza Boisi, Divertissement Estival, 2023
5 – Un film che dura un solo fotogramma Siamo abituati a vedere storie dappertutto. Anche quando sono raccontate con un'unica immagine. Focus sugli artisti Iva Lulashi, Francesco De Grandi, Alice Faloretti, Alessandro Bazan, Paola Angelini.
Iva Lulashi, Ma come disarmarti, anima cara, 2023
6 – Umorismo e catastrofe È possibile oggi far ridere o commuovere con un'opera d'arte? Focus sugli artisti Gabriele Picco, Roberto di Pinto, Francesca Banchelli, Vera Portatadino.
Francesca Banchelli, Furore, 2022, © Roberto Apa
7 – Dipinti a tre dimensioni Chi ha detto che la pittura è piatta? Certe volte esce dalla parete, ti avvolge e ti divora. Focus sugli artisti Giuliana Rosso, Alice Visentin.
Tiziano Scarpa, foto di Diego Landi
Tiziano Scarpa (Venezia, 1963) pubblica dal 1996 romanzi, saggi, poesie, testi teatrali. I suoi libri più diffusi: il romanzo Stabat Mater (Einaudi, 2008, con cui vince i Premi Strega e SuperMondello), il poema Groppi d’amore nella scuraglia (Einaudi, 2004), la guida Venezia è un pesce (Feltrinelli, 2000). Di recente è uscito La verità e la biro (Einaudi, 2023). Il romanzo Il brevetto del geco (Einaudi, 2016) è ambientato nel mondo dell’arte contemporanea. Ha scritto testi in catalogo e articoli su svariati artisti e rassegne, fra cui Tino Seghal, Anish Kapoor, Flavio Favelli, Luca Bertolo, Documenta, Biennale di Venezia.
Crediti
I testi sono scritti e interpretati da Tiziano Scarpa e la produzione è di 7:31 LAB e Alessio Albano. Published by arrangement with The Italian Literary Agency