Fermo immagine da Predictions of Uncertainty di Dimitra Louana Marlanti

I misteri raccontati da Dimitra Louana Marlanti

27 marzo 2021

La collaborazione tra Triennale Milano e United Nations SDG Action Campaign è nata sul terreno comune di obiettivi condivisi.  La riflessione che la 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries sta sviluppando si pone in continuità critica con la tradizione delle Esposizioni mettendo in luce le sfide di un presente incerto ma che, oggi più che mai, richiede azioni per mobilitare, ispirare e connettere individui e organizzazioni ad agire per obiettivi comuni di sviluppo e sostenibilità 
I video essays di Dimitra Louana Marlanti (Atene, 1989) e Giulio Squillacciotti (Roma, 1982), presentati in occasione del SDG Globar Festival of Action, sono la prima commissione di Triennale e UN SDG su questi temi. Prendendo le mosse da questi presupposti, Dimitra e Giulio sono stati invitati a realizzare due lavori, due interpretazioni uniche e personali.

Predictions of Uncertainty (Trailer) - Dimitra Louana Marlanti

Ritratto di Dimitra Louana Marlanti, ©Camille Vivier
Ritratto di Dimitra Louana Marlanti, ©Camille Vivier

Dimitra Louana Marlanti propone una visione circolare del tempo, forse derivata dalle sue origini greche, a un certo punto generatrice, attraverso il connubio di puntuali elementi visivi e sonori, di un cortocircuito spazio temporale in cui passato, presente e futuro si fondono e confondono. Sospesa tra il certo e l'incerto, tra scienza e meta-scienza, l’opera di Dimitra Louana Marlanti, con le sue immagini straniate e stranianti, si interroga sulle false narrazioni di cui ci circondiamo, quasi a voler esorcizzare la nostra inevitabile estinzione finale. Una esplorazione del reale posta in relazione alla costruzione della verità e delle sue differenti temporalità.

Abbiamo rivolto due domande a Dimitra Louana Marlanti per capire come ha portato avanti il progetto commissionato da Triennale Milano e UN SDG Action Campaign.

Come ti sei avvicinata all'elaborazione delle principali aree di interesse per gli obiettivi di sviluppo sostenibile — parità di genere, azione per il clima, disuguaglianze e creazione di sistemi più sostenibili e i temi della 23ª Esposizione Internazionale?

Dimitra: "Credo che l'ignoto più immediato che viene in mente a tutti noi sia proprio il futuro. Il futuro in ogni senso, sia su scala micro che macro, dall'individuo all'umanità fino all'universo, nel breve e nel lungo periodo. E il futuro è anche il tema centrale della 23ª Esposizione Internazionale di Triennale e degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Quindi, pensando al futuro, ho iniziato a esplorare il tema della previsione. La mia esplorazione si è mossa in varie direzioni, dalla scienza alla para-scienza, dalla futurologia fino alla divinazione e all'impulso degli umani di cercare di predire il futuro per migliaia di anni a causa del loro timore dell'incertezza. Come suggerisce il titolo, Predictions of Uncertainty è una rappresentazione visiva che unisce i puntini tra passato e futuro e i diversi metodi usati per fare previsioni, nel tentativo di suscitare domande sul loro ruolo nella speculazione di futuri differenti. Al tempo stesso, l’incertezza diventa l’unica idea certa da poter associare al futuro, mentre il concetto di previsione andrebbe rivisto considerando aspetti temporali e spaziali molto specifici, tenendo conto e dando spazio a strumenti non epistemici basati sulla storia, la tradizione e l'esperienza umana. Di solito lavoro recuperando metraggi, found footage o video stock, perché mi piace ricontestualizzare immagini create per scopi diversi e dargli un nuovo significato attraverso l'editing, la manipolazione e la sovrapposizione. In questo caso ho scelto questo approccio per condensare in qualche modo tante domande e argomenti complessi ― che normalmente richiederebbero ore di discussione ― in un'impressione emotiva, nonché in un atto per attirare l’attenzione e generare consapevolezza su un tema che riguarda tutti noi, ovvero l'ambiente".

Qual è lo sconosciuto che vorresti non venisse mai svelato?

Dimitra: "Non vorrei mai fosse rivelata un’equazione matematica che dimostrasse l’esistenza di un ordine specifico nel Caos. Forse non c’è, ma se ci fosse, vorrei continuare a pensare che la casualità esista e che ci saranno sempre dubbi e sorprese".

Predictions of Uncertainty (Trailer) - Dimitra Louana Marlanti

Dimitra Louana Marlanti
Dimitra Louana Marlanti è una videomaker che vive tra Milano e Atene. Ha studiato architettura al Politecnico di Milano e comunicazione all'Istituto Europeo di Design, interessandosi alla società e alla percezione, ha completato la sua tesi in psicogeografia e ha iniziato a utilizzare il video come mezzo espressivo. I suoi saggi visivi esplorano la decontestualizzazione e la riappropriazione. I filmati trovati vengono recuperati, manipolati, modificati, distorti e in alcuni casi completamente ricreati al fine di costruire nuove narrazioni nel tentativo di sfidare i preconcetti degli spettatori e la loro relazione con segni e simboli.

Crediti

Soundtrack: Karlheinz Stockhausen, Aquarius, Tierkreis - Zodiac, 12 Melodies of the Star Signs Ricciarda Belgiojoso Keyboards, Walter Prati Electronic - Electronics Live Set Metrica Edizioni 001, 2020 
Words by iLiana Fokianaki
Sound Mix by Thomas Ripley Assistant by Dora Kyriakou 
Un ringraziamento speciale a Maximilian Mein 

Siamo aperti! Da martedì a domenica, dalle ore 11.00 alle ore 20.00 puoi visitare le nostre mostre in totale sicurezza. Acquista il biglietto online prima della visita: se vuoi venire nel weekend dovrai prenotare il biglietto con almeno un giorno di anticipo.

Organizza la tua visita
Sitemap