L’infinito della struttura, veduta dell'installazione. Foto: Davide Calafa

Mostra

Serbia
L’infinito della struttura


Tracciando un viaggio nel regno dei misteriosi simboli degli affreschi serbi d’età medievale, il progetto pone al centro della questione il bisogno umano di impiegare elementi visivi come medium verso l’ignoto e fa affiorare l’aspetto più spirituale del simbolo, di rapporto, cioè, con ciò che è al di sopra dell’esperienza umana.

Entrando nell'oscurità dello spazio espositivo, i visitatori intravedono una composizione monumentale che si scopre poi essere composta da un sistema a maglie in cui si sovrappongono molteplici motivi ornamentali meticolosamente dipinti a mano.
Per fare in modo che lo sguardo del visitatore volga verso l'alto, così da scorgerle nel buio, le pareti laterali sono rivestite in ceramica nella parte superiore.
Un ruolo centrale è occupato anche dalla musica nell’ambiente, attraverso una combinazione particolare di ritmi irregolari, sonorità ambient e un'elaborata acustica.
Nel progetto, i ripetuti motivi medievali nascosti si sovrastano, nel ritmo vivace delle strutture, come in un susseguirsi di epoche archeologiche, in cui si fondono passato e presente.

Crediti

Ente organizzatore:
Museo di Arti Applicate di Belgrado, su nomina del Ministero della Cultura e dell'Informazione, Repubblica di Serbia

Autore del progetto ed Exhibition Design:
Ivan Mangov

Artisti:
Marko Lađušić, Marko Todorović, Aleksandar Vac, Dorian Jovanović

Sound Design:
Dorian Jovanović

Animation and AR:
Marko Todorović, Luka Tilinger

Committente:
Biljana Jotić

Curatrici:
Biljana Jotić, Nataša Radojević

Essays:
Domenico de Chirico, Biljana Jotić, Nataša Radojević

Graphic Designer:
Dejana Cvetković

In partnership con:
Drina Gallery, Logic Art Space, The 42 Media Society, Express Global,  Adria Media magazine, Mondo portal, Biograf Printing, Diplomacy&Commerce

Highlights

L’infinito della struttura, veduta dell'installazione. Foto: Davide Calafa

L’infinito della struttura, dettaglio dell'installazione (ceramiche, Aleksandar Vac)

L’infinito della struttura, dettaglio dell'installazione (acrilico su legno, Marko Lađušić)

Partecipazioni Internazionali

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap