FOG È QUI
Abbonati a FOG festival con la nostra membership per non perderti nemmeno uno spettacolo tra il meglio delle performing arts internazionali.
Triennale Milano
Speciale

Open Night

24 gennaio 2020, ore 19.00
Per accedere solo alla mostra I quaderni di Giancarlo De Carlo 1966 – 2005 è possibile acquistare un biglietto di ingresso ridotto a 4 euro. Per accedere solo al Museo del Design Italiano è possibile acquistare un biglietto di ingresso ridotto a 5 euro.
Ritornano le aperture speciali di Open Night: un calendario di appuntamenti serali per vivere appieno la programmazione di Triennale. Nella serata di venerdì 24 gennaio, l'orario di apertura di Caffè Triennale sarà prolungato e sarà possibile visitare il Museo del Design Italiano e la mostra I quaderni di Giancarlo De Carlo 1966 – 2005 fino alle 22.30 con un biglietto di ingresso ridotto a 6 euro. Per l'occasione, alle 20.15, è prevista una speciale visita guidata al Museo del Design Italiano curata dai nostri mediatori culturali: un percorso tra oggetti, parole e segni grafici che raccontano la nascita e lo sviluppo della grafica italiana.
Alle 21.30, gli studenti del corso di Sound Design di IED Milano, coordinati da Painè Cuadrelli, presentano Pärticles, un progetto sonoro ispirato dalle composizioni di Arvo Pärt, con cui Filippo Andreatta di OHT si confronta nello spettacolo, trasformate in tracce musicali attraverso manipolazioni digitali, elaborazioni e sovrapposizioni ritmiche. Chiude la serata il dj set a cura di Guglielmo Prati del collettivo Intersezioni.

Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda