Mostra

Lesotho
Lesotho paesaggi dell'acqua. Una ricerca visuale su rituali, società e geopolitica 


Nell’immaginario collettivo, l’Africa subsahariana tende ad assumere caratteristiche piuttosto omogenee. All’interno della sua superficie relativamente contenuta, il Lesotho offre una varietà di paesaggi che sfugge a qualsiasi cliché naturalistico africano.
Cosa definisce questi paesaggi?

Quali sono i limiti tra l’intervento umano e la natura dei suoi altopiani?
Lesotho paesaggi dell'acqua. Una ricerca visuale su rituali, società e geopolitica indaga l’identità del Lesotho attraverso i corsi d’acqua che lo percorrono, considerando l’elemento come il centro dell’identità del Paese, visibile ma non accessibile in modo equo e uniforme.
Il progetto declina il tema dell’acqua su tre diverse macro-aree: quella del paesaggio, attraverso l’infrastruttura delle dighe, quella umana, considerando l’acqua come bene di necessità, e quella immateriale, riflettendo sul ruolo dell’acqua nei rituali sacri Basotho.

Ogni area comprende una selezione di materiali iconografici intenzionalmente frammentati e molteplici, non consegnando al visitatore un’immagine unitaria dell’Africa e dei suoi paesaggi e contrastando, così, una certa ossessione catalogatrice in favore di una libera immersione nella storia del Paese.

Crediti

Ente organizzatore:
Rise International

Curatori:
Luca Astorri, Daniela Gusman, Matteo Poli Dastu

Exhibition design:
Giada Zuan  

Team:
Marco Imperadori, Retsepile Rammoko, Mokhethi Rampeta, Valentina Riverso

Highlights

Partecipazioni Internazionali

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari

Stiamo allestendo la 23ª Esposizione Internazionale: gli spazi espositivi e la biglietteria rimarranno chiusi fino al 15 luglio. Continua in giardino la programmazione di Triennale Estate, con incontri, concerti, proiezioni e dj set.

Scopri di più
Sitemap