Foto: DSL Studio © Triennale Milano

Mostra

Francia
Situazioni. Strategie per abitare l'instabilità: fenomeni, avvenimenti, coincidenze.


La partecipazione francese non mette in mostra semplici oggetti ma spinge lo spettatore a considerare ciò che accade fra di loro, rivelando un infinito rinnovarsi di combinazioni.

Non cerca né di risolvere, né di eludere alcuna questione: invita invece a sospendere momentaneamente il giudizio su qualsiasi direzione da prendere. A tale scopo propone uno spazio in cui si trovano, sullo stesso piano interpretativo, una pianta di limoni, un data center fai da te e altri ventidue oggetti; una selezione a primo acchito varia ed eterogenea che rivela così una "ecologia senza natura", ovvero una prassi delle relazioni fra ciò che produciamo e ciò che esiste già.

All'origine di questa proposta, vi è la constatazione di quanto il futuro sia compromesso e la necessità di interagire in modo diverso con gli ambienti in cui abitiamo. Non si tratta più di scommettere su progetti imponenti o nuovi, quanto di osservare ciò che esiste già e ammettere di non averne ancora esaurito tutte le configurazioni e gli utilizzi.

Il progetto si materializza in un sistema che si offre come complementare al visitatore e mediatore dello spazio, trasformato per l'occasione in padrone di casa che riflette sulla necessità del nuovo e sulla possibilità di vedere ciò che esiste già sotto una luce diversa

Crediti

Ente organizzatore:
Institut français

Co-organizzatori:
Ministero Francese degli Affari Esteri; Ministero Francese della Cultura

Exhibition Design:
Juliette Gelli, Romain Guillet, Pablo Bras

Curatore:
Pablo Bras

Lavori e interventi di:
Nathanaël Abeille, Stephane Barbier Bouvet, Sybille Berger, Guillaume Bloget, Brandt, Pierre Charrié, Isabelle Daëron, Dach & Zephir, Duralex, Claire Lavabre, Manufacture Cognet, Baptiste Meyniel, Metaltex, Sacha Parent, Le Parfait, Daniel Parnitzke, The Soft Protest Digest, Studio Poirier Bailay, Clément Rosenberg, Lucile Viaud, Violette Vigneron, Voltec

Production Manager:
Eleonora Paciullo

Extended Online by:
Sylvain Julé

Collaboratori:
Constance Rubini, Olivier Zeytoun

Highlights

© Louise Desnos / Institut français

Partecipazioni Internazionali

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Caleidoscopio nella Sezione introduttiva a carattere internazionale, nel Salone d'onore
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap