© El Equipo Mazzanti, centro operativo e sociale, Jericó, Colombia, 2022

Incontro

Scampagnate #01
Divagare / Divertirsi. Una conversazione con Giancarlo Mazzanti

15 giugno 2022, ore 17.30

​​“Uno dei pericoli della civiltà industriale è che il tempo libero sia organizzato dagli stessi centri di potere che controllano il tempo del lavoro. In questo caso il tempo libero è consumato secondo lo stesso ritmo del tempo lavorativo: divertirsi significa farsi integrare”. Così recitava la grande scritta luminosa impaginata da Massimo Vignelli nella sezione introduttiva della Tredicesima Triennale di Milano, Tempo libero, curata nel 1964 da Vittorio Gregotti e Umberto Eco.

“Perché si continuano a pensare i progetti a partire dalla loro efficacia e produttività?”, si chiede Giancarlo Mazzanti, uno dei più importanti architetti contemporanei attivi in America Latina e nel mondo con progetti di scuole, ospedali, edifici pubblici, ma anche di luoghi per il gioco e il divertimento.

La prima delle tre Scampagnate, attraverso una conversazione con Giancarlo Mazzanti, affronta il tema dell’evasione nella natura e dell’importanza del gioco, come fondamentali forme di apprendimento e di rigenerazione.

Scampagnate, a cura di Nina Bassoli, curatrice per l’architettura, rigenerazione urbana e città di Triennale Milano, è un invito a prendere seriamente la voglia di evasione e di natura portata dall’estate all’estenuata Milano che produce. Un ciclo di incontri sul rapporto tra città e campagna, tra architettura e paesaggio, e sulle riserve di senso che possono essere ritrovate in luoghi ed esperienze marginali, al di fuori dei circuiti più tracciati dell’urbano.
La scampagnata è anche un modo per sognare/desiderare una realtà alternativa, per immergersi in un altrove e rigenerare le energie progettuali dell’architettura.

...altro

Archivi e collezione
Esplora centinaia di contenuti →

Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Lampadario "carciofo" di Poul Henningsen, nella sezione della Danimarca
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi

La 23ª Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries è aperta! Vieni a scoprirla fino all'11 dicembre.

Scopri di più
Sitemap