International exhibits

II Biennale di Monza — 1925

La II Biennale si pone l’obiettivo di incoraggiare lo sviluppo dell’artigianato italiano. Il programma dell’Esposizione privilegia l’eterogeneità nei temi e nelle sezioni: dall’arte sacra alle arti grafiche, dall’edilizia all’arte pubblica. Fra le opere esposte, particolarmente interessanti sono le ceramiche di Gio Ponti e gli scialli di Marcello Nizzoli. Le partecipazioni straniere salgono da undici a sedici: spiccano quella belga dedicata all’arte astratta e quella tedesca del Deutscher Werkbund.

Giovanni Guerrini, Manifesto per la II Biennale di Monza, 1925

  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results
  • No results

Per tutte le richieste relative alla Collezione Permanente contattare collezione@triennale.org.
Per tutte le richieste relative all’archivio audiovisivo, di licenza audio o video, per l’accesso alle immagini di filmati, e per ricevere ulteriori informazioni contattare archivi@triennale.org.
Non è possibile concedere in licenza i fermi immagine in movimento o le pellicole dei film non di proprietà di Fondazione La Triennale di Milano.

We remind that at the entrance of Triennale Milano you will be required to show the Green Pass together with an identity document.

Visit Triennale in safety
Sitemap